Tricolori esordienti femminili

Tricolori esordienti femminili

Assegnati anche gli otto tricolori femminili della classe under 15. Incoronate campionesse d’Italia Cristina Visentin, Giulia Santini, Ludovica Lentini, Lorenzoni Denise, Nadia Simmeoli, Chiara Lisoni, Claudia Cerutti, Annalisa Calagreti. A vincere la classifica per club  i biancocelesti della Ginnastica Triestina che hanno preceduto il Fitness Club Nuova Florida ed il Cento Sportivo Pomilia. “In questi [...]

Pubblicato da AC il 1 dic 2013 in Ostia

Assegnati anche gli otto tricolori femminili della classe under 15. Incoronate campionesse d’Italia Cristina Visentin, Giulia Santini, Ludovica Lentini, Lorenzoni Denise, Nadia Simmeoli, Chiara Lisoni, Claudia Cerutti, Annalisa Calagreti.

A vincere la classifica per club  i biancocelesti della Ginnastica Triestina che hanno preceduto il Fitness Club Nuova Florida ed il Cento Sportivo Pomilia.

“In questi due giorni ho potuto notare molte buone individualità” ha commentato il maestro Nicola Moraci, presidente della Commissione Nazionale Attività Giovanile che ha assistito ai tricolori coi colleghi Sandro Piccirillo e Laura Di Toma. “Nel complesso  mi sembra di osservare un’evoluzione positiva verso l’alto: già tra questi giovanissimi ci sono alcuni atleti che combattono da adulti. Ieri tra le categorie leggere, 50, 55, 66 sono rimasto molto colpito dal buon numero di atleti competitivi alcuni dei quali il prossimo anno potranno cominciare a dire la loro anche tra i cadetti. Anche oggi le ragazze sono state all’altezza dei loro colleghi; in particolare però sono rimasto colpito dalla presenza di un bel numero di atlete tra i pesi massimi femminili: è una categoria in cui l’Italia sta ricominciando a dire la sua soltanto da poco tempo con Eleonora Geri…è una categoria sulla quale è fondamentale lavorare bene coi club per riportare i pesi massimi ai grandi risultati di un tempo.”

Freddo ma non polare come ieri il PalaFIJLKAM, probabilmente per effetto del clima già troppo caldo del politicare nazionale; politica a parte, alla luce della gara di oggi, sarà necessario ponderare con senno l’opportunità di eliminare la fase di qualificazione per le categorie femminili: i numeri ed il livello delle partecipanti a questa finale di giovanissime non fa altro che alimentare le perplessità.

 

 

Clicca qui per le classifiche per società

Clicca qui per le classifiche per società

 

Clicca qui per i tabelloni


  1. Lalla says:

    Complimenti a tutte!!

  2. nanda says:

    bravissime

Commenta con Facebook

commenti