GP Budapest 2018: Giovanni Esposito ai piedi del podio

GP Budapest 2018: Giovanni Esposito ai piedi del podio

Seconda giornata del Grand Prix di Budapest, e oggi sul tatami sono salite le cat. -73, -81 Kg maschili e -63, -70 Kg femminili.
La giornata odierna ha visto ancora una volta il Giappone protagonista perchè disputa 4 finali su 4 per l’oro, vincendone 2 e arricchendo il suo medagliere con altre 4 medaglie.
Un pizzico di amarezza è quello che ha prova oggi la spedizione azzurra dopo il quinto posto di Giovanni ESPOSITO nella cat. -73 kg.

Pubblicato da A. Cau il 11 ago 2018 in Iglesias

Seconda giornata del Grand Prix di Budapest, e oggi sul tatami sono salite le cat. -73, -81 Kg maschili e -63, -70 Kg femminili.

La giornata odierna ha visto ancora una volta il Giappone protagonista perchè disputa 4 finali su 4 per l’oro, vincendone 2 e arricchendo il suo medagliere con altre 4 medaglie.

Gli italiani in gara. Un pizzico di amarezza è quello che ha prova oggi la spedizione azzurra dopo il quinto posto di Giovanni ESPOSITO nella cat. -73 kg. L’atleta campano inizia molto bene sconfiggendo in successione il brasiliano Marcelo CONTINI, il polacco Michal BARTUSIK e il ceco Jakub JECMINEK. Si arrende poi ai quarti di finale al mongolo Odbayar GANBAATAR, ma la sconfitta non interrompe la sua gara perchè entra nel tabellone di recupero dove sconfiggendo il canadese Antoine BOUCHARD si guadagna l’accesso alla finale per il bronzo, che però lo vede sconfitto dall’altro canadese iscritto alla cat. Arthur MARGELIDON.
Sempre nei -73 kg era iscritto Augusto MELONI che però è sconfitto al primo turno dall’ungherese Frigyes SZABO.
Nella cat. -81 kg Christian PARLATI sconfigge al primo turno il portoghese Anri EGUTIDZE, ma cede poi al giapponese Kenya KOHARA.
In campo femminile, nella cat. -70 kg Alice BELLANDI vince due incontri, rispettivamente con la slovena Patricija BROLIH e la camerunense Ayuk Otay ARREY SOPHINA prima di essere sconfitta dalla canadese Kelita ZUPANCIC.

I PODI

Cat. -73 kg
Vittoria per l’ungherese Miklos UNGVARI che sconfigge il giapponese Masashi EBINUMA. Medaglie di bronzo per il canadese Arthur MARGELIDON e l’ungherese Frigyes SZABO.

Cat. -81 kg
Il Giappone con Kenya KOHARA perde la seconda finale maschile di oggi; vittoria per il russo Alan KHUBETSOV. Medaglia di bronzo per l’israeliano Sagi MUKI e lo svedese Robin PACEK.

Cat. -63 kg
Oro per il Giappone con Aimi NOUCHI, argento per la Germania con Martyna TRAJDOS. Medaglie di bronzo per la slovena Andreja LESKI e la polacca Agata OZDOBA-BLACH.

Cat. -70 kg
Altra affermazione al femminile per il Giappone, stavolta con Saki NIIZOE, che in finale supera l’olandese Sanne VAN DIJKE. Medaglie di bronzo per la britannica Sally CONWAY e la canadese Kelita ZAPANCIC.


Commenta con Facebook

commenti