Zagabria: rivincite post mondiale

Zagabria: rivincite post mondiale

Alcuni degli atleti impegnati al Grand Prix di Zagabria hanno recuperato alla grande dal disastro del loro recente Campionato del Mondo. Tra gli uomini, Dex Elmont e’ uno di questi. A Zagabria Elmont era la piu’ alta testa di serie e ha conquistato l’oro nella categoria al limite dei 73 kg. I Campionati del mondo [...]

Pubblicato da Anthony il 17 set 2014 in 100judo.com

Alcuni degli atleti impegnati al Grand Prix di Zagabria hanno recuperato alla grande dal disastro del loro recente Campionato del Mondo.

Tra gli uomini, Dex Elmont e’ uno di questi.

A Zagabria Elmont era la piu’ alta testa di serie e ha conquistato l’oro nella categoria al limite dei 73 kg.

I Campionati del mondo sono durati davvero poco per il due volte vice-campione del mondo e bronzo iridato, ma quanto meno la sua sconfitta al secondo turno a Chelyabinsk e’ stata frutto di un errore. Qesta volta non si e’ fatto scappare l’oro.

2014_GP_Zagreb_Elmont_Alves

Nella finale Elmont ha superato la medaglia di bronzo dell’European Open di Madrid, il portoghese Andre Alves. Elmont e’ stato penalizzato dopo un minuto dall’inizio dell’incontro, poco prima che l’avversario ricevesse una sanzione per passivita’. Alves e’ stato di nuovo ammonito per passivita’ dopo aver subito un waza-ari di morote seoi-nage. Alla fine, il judoka olandese e’ stato poi immobilizzato in yoko-shiho-gatame nei secondi finali dell’incontro, ma aveva abbastanza riserve per scappare dopo soli 4 secondi di osaekomi.

 

Il due volte campione d’Europa Sirazhudin Magomedov e’ salito sul podio per la prima volta da quando ha vinto il suo secondo titolo continentale nel 2012. Il ventisettenne russo si e’ aggiudicato la vittora degli 81 kg dopo che la medaglia d’argento del Grand Prix dell’Avana, lo statunitense Travis Stevens non e’ stato in grado di disputare l’incontro a causa di un infortunio al piede. E’ stato cosi’ negato ai fan di vedere cio’ che sarebbe stata sicuramente una finale superba tra i due fuori classe. Un altro judoka che era deluso dalla propria prestazione in Russia e che si e’ preso una bella rivincita.

 

Zupancic_Kelita_Zagreb14La ex numero uno al mondo Kelita Zupancic (CAN) ha vinto il Grand Prix superando in finale il bronzo mondiale Katarzyna Klys della Polinia nella categoria al limite dei 70 kg. Zupancic, che ha affrontato un sorteggio duro, non e’ riuscita a segnare alcun punto durante la sua finale, che si e’ conclusa per shido: l’atleta polacca ha subito tre sanzioni per passivita’, mentre Zupanic ne ha subito solamente due, una per passivita’ e l’altra per essere uscita dall’area di combattimento. Nella semifinale la canadese ha infranto le speranze del pubblico di casa di avere una medaglia d’oro, eliminando la diaciannovenne bronzo continentale Barbara Matic, che alla fine ha regalato la medaglia di bronzo ai propri supporter (unica medaglia per la Croazia in questo Grand Prix).

L’oro di Zupanic sembra confermare la volonta’ dell’atleta canadese di superare definitivamente  il suo settimo posto a Chelyabinsk.

 

Foto e articolo da 100% Judo

 

Su www.ipponstore.com trovi JudoGi, Abbigliamento, Materiale Didattico, Integratori e Prodotti Informatici.


Commenta con Facebook

commenti