Winter Camp: be new in your judo!

Winter Camp: be new in your judo!

“BE NEW…in your judo” E’ il motto della quindicesima edizione del Winter Camp targato Yama Arashi Udine, il training camp privato più grande d’Europa che tra meno di una settimana (3-6 gennaio) concentrerà i talenti di mezzo mondo sul tatami del PalaGetur di Lignano Sabbiadoro. “Siamo partiti dalla parola «crisi» che purtroppo in questi mesi [...]

Pubblicato da AC il 31 dic 2013 in Monza

“BE NEW…in your judo” E’ il motto della quindicesima edizione del Winter Camp targato Yama Arashi Udine, il training camp privato più grande d’Europa che tra meno di una settimana (3-6 gennaio) concentrerà i talenti di mezzo mondo sul tatami del PalaGetur di Lignano Sabbiadoro.

“Siamo partiti dalla parola «crisi» che purtroppo in questi mesi è entrata a far parte della vita di tutti” ha dichiarato Milena Lovato, responsabile del Winter Camp “La nostra idea è che per vivere questa crisi e non lasciarsi travolgere bisogna essere accesi, pronti a tutto, capaci di vivere situazioni nuove o vivere in un nuovo modo: il judoka abituato ed allenato a risolvere problemi, a trovare opportunità in ogni situazione, lo sa già fare ma lo dimostri essendo nuovo. L’invito è stato quindi rivolto al tatami, dove il judoka con la creatività, la genialità risolve e diventa migliore…e capace di risolvere la crisi con umiltà, la crisi per come lui la vive.”  

Quattordici le nazioni presenti per oltre mille atleti preiscritti: spiccano la nazionale Russa di Ezio Gamba con ben trentatre atleti, quella Svizzera guidata da Giorgio Vismara, la Slovenia di Marian Fabian e Urska Zolnir, il team statunitense guidato da Mike Swain

Presente l’Italia del DTN Raffaele Toniolo, che ha messo al lavoro i suoi elementi migliori tra lo stage internazionale di Bardonecchia e l’imminente  Winter Camp: la convocazione per lo stage friulano ha infatti raggiunto Elio Verde, Emanuele Bruno, Massimiliano Carollo, Walter Facente, Giuliano Loporchio, Valentina Moscatt, Odette Giuffrida, Edwige Gwend, Jennifer Pitzanti e Assunta Galeone. L’Italia sarà guidata da Francesco Bruyere.

Accanto ad Ezio Gamba, alla guida del Winter Camp anche l’instancabile Pino Maddaloni e Lorenzo Bagnoli.

A margine dell’attività sul tatami l’organizzazione del Winter Camp insieme al Comitato Regionale Friulano FIJLKAM hanno organizzato un seminario per i tecnici ed una conferenza per gli atleti.

Ai tecnici è infatti riservata la partecipazione al progetto “EJU Expert” promosso dell’Education Commission dell’European  Judo Union: il francese Jean Pierre Gibert dirigerà infatti un seminario dal titolo “Sviluppo tecnico per insegnare ai giovani judoka di età compresa tra 8-12 anni”. Il progetto,  affidato alla direzione di Ezio Gamba e ad altri dieci tecnici di spessore mondiale (Alexander Jatskevitch, Neil Adams, Maarten Arens, Jane Bridge-Charlot, Jean Pierre Gibert, Katsuhiko Kashiwazaki, Hiroshi Katanishi, Hirotaka Okada, Patrick Roux, Kaori Yamaguchi) approda per la prima volta in Italia ed è un’occasione imperdibileper i tecnici presenti.

Nel primo pomeriggio di sabato 4, il dottor Marcello Tence, terrà invece una conferenza dal titolo “Stile di Vita e sport – alimentazione, integrazione alimentare, stile di vita sano” rivolta agli atleti.

 

L’appuntamento è per venerdì 3 gennaio alle 9.30 per il primo allenamento riservato alle classi junior-senior.

 

Clicca qui per il programma dello Stage

Clicca qui per il programma degli allenamenti

Clicca qui per il progetto EJU Expert

Clicca qui per la conferenza del dottor Tence


Commenta con Facebook

commenti