Week-end a tutta Italia!

Week-end a tutta Italia!

Liberalizzazione alla massima potenza nel secondo week-end di maggio che vede impegnati 76 azzurri su ben 5 fronti internazionali. Nove gli azzurrissimi in gara a Baku, Azerbaijan, il primo Grand Slam italiano di questa stagione; in gara una squadra in parte diversa da quella schierata a Montpellier, con l’intento di allargare la “prima linea” dell’alto [...]

Pubblicato da Lorella il 10 mag 2014 in Milano

Liberalizzazione alla massima potenza nel secondo week-end di maggio che vede impegnati 76 azzurri su ben 5 fronti internazionali.

Nove gli azzurrissimi in gara a Baku, Azerbaijan, il primo Grand Slam italiano di questa stagione; in gara una squadra in parte diversa da quella schierata a Montpellier, con l’intento di allargare la “prima linea” dell’alto livello. In gara Valentina Moscatt, Edwige Gwend, Giulia Cantoni, Assunta Galeone, Elio Verde, Marco Maddaloni, Matteo Marconcini, Giovanni Carollo e Walter Facente.

A Londra, ventinove senior si mettono alla prova sul tatami della Coppa Europa: presenti all’appuntamento inglese ben 264 atleti in rappresentanza di 27 nazioni. L’appuntamento, tutt’altro che banale, rappresenta per i nostri azzurri una preziosa occasione per fare esperienza internazionale o per rimettersi in gioco soprattutto per chi punta in alto. In gara Fabio Andreoli, Andrea Ferretti, Daniel Lombardo, Andrea Pastorelli, Antonio Chianese, Salvatore Mingoia, Matteo Piras, Gino Gianmarco Stefanel, Ermes Tosolini, Francesco Lo Parco, Luca Poeta, Nicholas Mungai, Federico Cavanna, Fabio Dell’Anna, Luca Marmo, Alessio Mascetti, Patrizia De Luigi, Angela Giamattei, Lucilla Zappa, Maria Centracchio, Monica Iacorossi, Alessia Regis, Anna Righetti, Francesca Ripandelli, Martina Epifani, Margherita Truglia, Luna Coppola, Linda Politi, Lucia Tangorre.

Due soltanto i coraggiosi junior in gara a Kaunas nella tappa lituana dell’IJF World Tour under 21: si tratta di Matteo Medves che cerca la riconferma della medaglia conquistata a Lignano presentandosi tra le teste di serie, e di Elisa Adrasti in gara con le insidiose superleggere.

Sono infine in 36 gli azzurrini in gara a Teplice, in una delle tappe più impegnative del World Tour Cadetti che vede impegnate ben 30 delegazioni nazionali con 442 atleti in gara. La Commissione Nazionale Attività giovanile ha scelto questa tappa per mettere ulteriormente alla prova chi fino ad ora si è distinto a livello internazionale in previsione degli europei di Luglio ma anche per verificare le potenzialità di alcune categorie che fino ad ora non hanno avuto riscontro internazionale. Convocati in rappresentativa ufficiale Andrea Carlino, Manuel Lombardo, Fabrizio Magozzi, Gabriele Bossettini, Giovanni Esposito, Mario Petrosino, Gabriele Sulli, Leonardo Casaglia, Francesco Blasi, Emanuele Buzzacarin, Alessandro Graziano, Michela Fiorini, Simona Pollera, Alessia Ritieni, Nadia Simeoli, Chiara Lisoni, Soraya Luri Meret; in gara anche Liborio Basiricò, Gabriele Greco, Alessandro Aramu, Simone Maggioni, Marco Di Capua, Giuseppe Ferrotto, Simone Caramello, Francesco Sugamele, Andrea Dal Zennaro, Rosario Milazzo, Daniele Risso, Francesca Fundarò, Martina Zamponi, Ludovica Lentini, Annamaria Narducci, Melania Fuoco, Eleonora Ghetti, Ilaria Qualizza, Valentina Saltarel.

Week-end intenso anche per i giovanissimi della categoria esordienti: domenica a L’Aquila al via il Trofeo Italia, prima tappa qualificante per i tricolori di dicembre 2014.

Clicca sui link seguenti per gli aggiornamenti:

Baku
Londra
Kaunas
Teplice

 

 


Commenta con Facebook

commenti