Veronica Toniolo conquista Tula. Italia terza nel medagliere provvisorio

Veronica Toniolo conquista Tula. Italia terza nel medagliere provvisorio

A Tula, a quasi 200 km a sud di Mosca, dopo la prima giornata di gare, le nove atlete italiane impegnate nell’European Cup Under 18 si piazzano al terzo posto provvisorio del medagliere per nazioni, guidato dalla Russia, padrona di casa, che oggi conquista ben 6 medaglie d’oro, 5 ‘argento e 9 di bronzo. La Mongolia con una medaglia d’oro ed una d’argento si piazza al secondo posto.

Pubblicato da Ennebi il 31 mar 2018 in Barcellona, ESP

Nella prima giornata dell’European Cup Cadetti di Tula, in Russia, l’Italia conquista la terza piazza provvisoria del medagliere per nazioni grazie alle prestazioni di Veronica Toniolo, prima nei 52 kg, Silvia Giuseppa Drago, terza nei 44 kg, Carlotta Avanzato e Assunta Scutto terze entrambe nella categoria al limite dei 48 kg. Alle 4 medaglie conquistate dalle atlete azzurre, si aggiunge il quinto posto di Chiara Zuccaro nei 48 kg.

Veronica Toniolo disputa quattro incontri, tutti vinti per ippon. Al primo turno fa fuori in un solo minuto la russa Sofia Meduson; al turno successivo s’impone sull’atleta russa Alisa Filimonova ed accede in semifinale dove ancora una volta incontra un atleta russa, questa volta si tratta di Liliia Nugaeva, di cui si sbarazza in poco più di un minuto e mezzo. Nella finalissima Veronica supera la mongola Sosorbaram Lkhagvasuren.

Anche Silvia Drago disputa 4 incontri. La russa Sofia Perzhun è il primo ostacolo della giornata, che Silvia supera senza troppi problemi; al turno successivo l’azzurra cede il passo alla russa Glafira Borisova, che poi concluderà in seconda pizza, e va così ai recuperi. Qui Silvia sferra due ippon, dapprima all’argentina Mikaela Rojas in soli 49 secondi e poi alla russa Evelina Petrova, in soli 23 secondi, conquistando così la medaglia di bronzo.

Carlotta Avanzato, reduce dal primo posto a Zagabria, chiude quest’oggi in terza piazza. Supera prima due atleta russe, Mukminat Dzhamukova e Valeriia Fokina per poi arrendersi per un punto ad Irena Khubulova, anche lei russa. La finale per il bronzo vede Carlotta contrapposta alla connazionale Chiara Zuccaro e l’incontro si chiude con la vittoria della prima delle due.

Nella stessa categoria Assunta Scutto si piazza al terzo posto. Il primo match con la russa Aleksandra Tarasova si chiude in soli 17 secondi a favore dell’atleta azzurra; al secondo turno Assunta affronta e supera la connazionale Chiara Zuccaro; la sua marcia positiva si arresta in semi finale per mano della russa Marina Vorobeva. Nella finale per il bronzo, l’atleta azzurra s’impone sulla russa Mukminat Dzhamukova.

La delegazione italiana tutta al femminile vede impegnate domani Giulia Frosoni nei 57 kg ed Erica Simonetti nei +70 kg.

Accedi ai risultati completi 


Commenta con Facebook

commenti

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>