Verde al Grand Slam di Tokyo

Verde al Grand Slam di Tokyo

E’ Elio Verde l’unico italiano che nel prossimo fine settimana si cimenterà nel Grand Slam di Tokyo, una delle tappe più impegnative del circuito mondiale d’élite. Elio, che si trova in Giappone dall’inizio di questo mese, torna nella mischia delle gare dopo lo stop obbligato occorso in seguito all’infortunio dello scorso giugno ai Giochi del [...]

Pubblicato da AC il 28 nov 2013 in Monza

E’ Elio Verde l’unico italiano che nel prossimo fine settimana si cimenterà nel Grand Slam di Tokyo, una delle tappe più impegnative del circuito mondiale d’élite.

Elio, che si trova in Giappone dall’inizio di questo mese, torna nella mischia delle gare dopo lo stop obbligato occorso in seguito all’infortunio dello scorso giugno ai Giochi del Mediterraneo.  Volato in terra nipponica con l’obiettivo di ritrovare la forma e le sensazioni che nel 2012 l’hanno guidato ai Giochi di Londra, il campione campano riparte subito ad altissimo livello: ad attenderlo al primo incontro sarà infatti l’ostico francese Dimitri Dargin, in una semipoule che annovera pezzi da novanta come il numero uno al mondo Tumurkhuleg Davaadorj (MGL).

Non si è squilibrato – com’è giusto che fosse – l’Elio nipponico: “La gara è davvero di alto livello, vediamo cosa succede sul tatami.”

 

Quello di Tokyo è l’ultimo appuntamento internazionale del 2013: a sfidarsi sotto gli occhi dei potenziali 10.000 spettatori del Tokyo Metropolitan Gymnasium  saranno 336 atleti provenienti da 46 paesi; presenti in ogni cxategoria la gran parte dei finalisti dei mondiali di Rio e dei leader della World Ranking List.

La nazionale nipponica padrona di casa è a caccia del record ottenuto nel 2012: 26 medaglie di cui 10 dei 14 ori in palio.

Domani  partire dalle 10.00 ora locale (GMT +9) i pesi leggeri, tra cui i 66 kg in cui gareggerà al primo incontro Elio Verde.

Clicca qui per la diretta streaming

Clicca qui per i tabelloni

 


Commenta con Facebook

commenti