USA: stipendi (quasi) d’oro agli atleti

USA: stipendi (quasi) d’oro agli atleti

E’ di quest’oggi la notizia proveniente dagli Stati Uniti d’America inerente gli stipendi degli atleti di alto livello. Infatti, proprio questa notte, la federazione statunitense ha annunciato che, in seguito al record di incassi a sostegno della federazione, dedichera’ 241.000 $ agli atleti di alto livello, in piu’ a quanto gia’ preventivato. Basti considerare che [...]

Pubblicato da Ennebi il 10 mar 2014 in Brussels, Belgium

E’ di quest’oggi la notizia proveniente dagli Stati Uniti d’America inerente gli stipendi degli atleti di alto livello. Infatti, proprio questa notte, la federazione statunitense ha annunciato che, in seguito al record di incassi a sostegno della federazione, dedichera’ 241.000 $ agli atleti di alto livello, in piu’ a quanto gia’ preventivato. Basti considerare che la spesa sostenuta da USA judo nel 2013 per gli atleti di alto livello era pari a 60.000 $, pertanto questo annuncio parla di un incremento di risorse di oltre il 400%.

E’ una svolta epocale per il judo statunitense, che non ha mai vissuto nell’oro e che da sempre e’ considerato uno ‘’sport minore’’, alla stregua di quanto accade in Italia.

Il direttore di High Performance della federazione statunitense, Eddie Liddie, ha dichiarato che questa cifra permetterà agli atleti di focalizzarsi sugli allenamenti e che tale stipendio va considerato come addizionale rispetto ai rimborsi per le spese sostenute dagli atleti per partecipare ai vari tornei internazionali. Sempre Liddie ha dichiarato: ‘’E’ incredibilmente difficile stare sempre al top della forma fisica, recuperare dagli infortuni e mantenere un rigoroso stile di vita per prepararsi alle piu’ importanti competizioni in giro per il mondo. Questi atleti rappresentano gli Stati Uniti d’America e affrontano face-to-face i migliori atleti del mondo. Siamo tutti molto orgogliosi dei loro sforzi e dei loro successi e siamo quindi concordi nel supportare loro finanziariamente.’’

E’ incredibile come gli Stati Uniti abbiano saputo cogliere e sfruttare grandi opportunità, risultato di un grande lavoro che ha portato gli USA per la prima volta ad essere una delle prime nazioni del medagliere delle ultime Olimpiadi di Londra 2012 nella disciplina del judo, con un oro, un bronzo e un quinto posto (che poteva essere un secondo bronzo).

Una visibilità e una opportunità che i dirigenti federali statunitensi non si sono fatti scappare, incrementando in misura impressionante le entrate di cassa e in particolare i finanziamenti privati in un solo anno dalla chiusura dei Giochi Olimpici.

Un modello esemplare che può fare scuola su come unire un grande lavoro tecnico ed un grande lavoro dirigenziale.

 

Clicca qui per il comunicato ufficiale

 

 

 

usa judo


  1. SONIA says:

    che bellezza e scusate che SOGNO ……….quando in Italia si potrà parlare anche solo di un piccolo stipendio ?

    • Gabriele says:

      si un SOGNO che difficilmente potrà avverarsi in Italia….anche se la speranza è l’ultima a morire

  2. maks says:

    Prendi esempio cara Italia..ormai siamo diventati uno dei paesi in degrado..

Commenta con Facebook

commenti