Trofeo Master Italia e Campionati Italiani a Squadre Master: Toscana e Lombardia vincono a Tarcento

Trofeo Master Italia e Campionati Italiani a Squadre Master: Toscana e Lombardia vincono a Tarcento

Tarcento ha visto scontrarsi nel suo palazzetto i judoka over 30, in occasione della terza prova del 2018 del Trofeo Master Italia e dei Campionati Italiani a Squadre Master.

Pubblicato da Francesco Iannone il 6 lug 2018 in Bari

Tarcento ha visto scontrarsi nel suo palazzetto i judoka over 30, in occasione della terza prova del 2018 del Trofeo Master Italia e dei Campionati Italiani a Squadre Master.

109 atleti si sono presentati nelle rispettive categorie; il numero dei partecipanti è stato sicuramente penalizzato dalla recente partecipazione della nazionale italiana Master ai campionati Europei di Glasgow (Scozia) ma questo non ha abbassato il livello della competizione.

Le categorie individuali femminili sono state vinte rispettivamente dalle seguenti judoka:

F3
- 57: Elena del Romano (Emilia Romagna)
- 70: Debora Lascialfari (Toscana)
+78: Cristina Magini (Toscana)

F5
- 57: Enrica Cattai (Kodokan Vittorio Veneto)
- 63: Rosangela De Oliveira (Judo Club Unimes); F6
- 78: Aurora Calamo (Lazio)

Mentre quelle maschili da:

M1
- 81: Vitalie Ursu (Judo Club Castenaso);

M2
- 66: Ivan Peristi (Judo Gardena)
- 73: Giacomo Carletti (Sakura Osimo)
- 90: Filippo Salvioli (Emilia Romagna)
+100: Francesco Iannone (Kyohan Simmi Bari)

M3
- 66: Fabio Brocchieri (Lombardia);
- 73: Matteo Lavarini (Ronin Kai Verona);
- 81: Andrea Dimattia (Lombardia);
- 100: Massimo Laurenzi (Lombardia);

M4
- 81: Luca Spadini (Toscana);
- 90: Stefano Temporal (Judokay Gemona);
+100: Giuliano Casco (Kuroki);

M5
- 66: Andrea Leobono (Lombardia);
- 73: Gabriele Verona (Toscana);
- 100: Antonello Aliano (Lazio);

M6
- 73: Franco Ghiringhelli (Lombardia);
- 81: Giampaolo Polenta (Lazio);
- 90: Fabio Acerbi (Talenti 1987);

M7
- 66: Sergio Valli (Lombardia);
- 73: Salvatore Napolitano (As Nicolangelo Fetto);
+100: Paolo Callegari (Kiai Portogruaro)

La classifica delle società ha visto la Toscana salire sul gradino più alto del podio, seguita dalla Lombardia e terzo posto per il Kuroki Tarcento.

Dopo le gare individuali è stato il turno delle squadre, per la prima volta miste. 8 pesi previsti per la categoria m/f 1, 2, 3: -66, -73, -81, -90, +90 e -57, -63, +63. Mentre per la fascia m/f 4,5,6,7 i pesi erano 7 togliendo la categoria femminile -57kg.

Grande battaglia sui tatami di Tarcento, che hanno visto la Lombardia A aggiudicarsi il titolo italiano nel gruppo m/f 1,2,3 e la Toscana B vincere nel gruppo m/f 4,5,6,7.

Il prossimo appuntamento per i judoka over 30 sarà l’Open d’Italia Master a Follonica l’8 settembre.


Commenta con Facebook

commenti