Tricolori cadetti: la vigilia

Tricolori cadetti: la vigilia

Vigilia trepidante per primo il campionato italiano del 2014: memori delle ultime edizioni del campionato italiano cadetti non è infatti immotivata l’apprensione che precede il fine settimana alle porte. Pare ormai una tradizione: la prima finale dell’anno deve essere segnata dall’imprevisto! Tutti si ricordano l’anomala nevicata che si abbatté su Roma nel 2012 causando il [...]

Pubblicato da AC il 21 feb 2014 in Lido di Ostia

Vigilia trepidante per primo il campionato italiano del 2014: memori delle ultime edizioni del campionato italiano cadetti non è infatti immotivata l’apprensione che precede il fine settimana alle porte. Pare ormai una tradizione: la prima finale dell’anno deve essere segnata dall’imprevisto! Tutti si ricordano l’anomala nevicata che si abbatté su Roma nel 2012 causando il posticipo della finale di ben quattro mesi o il blackout che prolungò in orari notturni la finale maschile dello scorso anno.

A guardare i numeri di quest’anno, le premesse per un colpo di scena in piena regola non mancano: i dati ufficiali aggiornati a ieri, contano un totale di 873 atleti, di cui 411 ragazzi e 462 ragazze.

Saranno dunque il fato, la recessione economica ma soprattutto la perizia degli organizzatori a determinare l’esito del week-end dei funambolici tricolori under 18.

Piuttosto, quello sul tatami del Palapellicone sarà un campionato d’Italia diverso dagli ultimi: venuto meno il forte gruppo degli atleti della classe 1996, egemone da tre anni in molte categorie, la corsa al tricolore 2014 ha un esito molto meno scontato; non saranno infatti pochi i volti nuovi che si daranno battaglia per il titolo e per andare a comporre la rosa della squadra azzurra che sarà in gran parte rinnovata. Sono infatti soltanto quattro gli atleti appartenenti alla selezione azzurra dell’Europeo di Tallinn e del Mondiale di Miami ancora in gara tra i cadetti: Andrea Carlino, che combatterà ancora nei 50 kg, il re d’Europa Angelino Pantano che con Manuel Lombardo quest’anno combatteranno nei 55 kg, Gabriele Bossettini che difenderà il titolo 2013 nei 60 kg.

Oltre ai già citati Pantano e Bossettini, tra i campioni uscenti del 2013, saranno in gara Nicola Mortal vincitore dei 46 kg che combatterà nei 60 kg, Alessandro Graziano, secondo nei +90 under 18 e tricolore under 21 lo scorso anno, darà del filo da torcere ai supermassimi; Sofia Petitto, vincitrice dei 40 kg, quest’anno si cimenterà nei 44 kg dove combaìttaerà anche Annarita Campese, tricolore under 21 lo scorso anno; Anita Cantini infine, difenderà il suo titolo nei 57 kg.

Le categorie più numerose saranno tra i ragazzi i 60 kg con 81 atleti qualificati, i 57 kg tra le ragazze con 116 atlete ammesse. Nelle ragazze saranno in 98 nei 63 kg, 86 nei 52 kg. Soltanto cinque le atlete nei 40 kg.

Domani in gara i ragazzi a partire dalle 9.00, domenica le categorie femminili.

Clicca qui per l’elenco completo dei partecipanti


Commenta con Facebook

commenti