Tricolori Cadetti Femminili

03/06/2012 “Nessuna nevicata” neanche per la seconda giornata di gara, che ha incoronato le otto Campionesse Italiane 2012 della classe cadetta.   Come ieri per le categorie maschili, anche oggi la gara ha in gran parte rispecchiato quanto emerso negli ultimi mesi  tanto nelle gare di Gran Prix quanto in Coppa Europa, con la conferma [...]

Pubblicato da A.C il 4 set 2013 in Ostia,Roma

03/06/2012 “Nessuna nevicata” neanche per la seconda giornata di gara, che ha incoronato le otto Campionesse Italiane 2012 della classe cadetta.

 

Come ieri per le categorie maschili, anche oggi la gara ha in gran parte rispecchiato quanto emerso negli ultimi mesi  tanto nelle gare di Gran Prix quanto in Coppa Europa, con la conferma della maggior parte degli atleti che hanno intrapreso il percorso dell’attività internazionale liberalizzata, a cui si sono aggiunte alcune positive sorprese.

 

Ad affermarsi Francesca Liardo che non ha fatto sconti a nessuno tra la minutissime dei 40 kg; dopo l’oro dello scorso anno nei 40 kg, Marion Huber si conferma sul gradino più alto del podio anche nei 44 kg, dando ulteriore conferma della stagione positiva; Adele Ravagnani sale di un gradino rispetto allo scorso anno, agguantando con grande determinazione il titolo dei 48 kg; è invece Giulia Pierucci a farsi largo nei 52 kg e con caparbietà eliminare tutte le sue avversarie. Sorpresa nei 57 kg con la bergamasca Alessia Chiodi che torna a far parlare di sé con gran classe. E’ invece una conferma anche in casa quella di Alessandra Prosdocimo: prima nella ranking list Europea, Alessandra si aggiudica anche il tricolore nella categoria al limite dei 63 kg; conferma anche per Giorgia Stangherlin, regina dei 70 kg per il secondo anno consecutivo. Nelle mani di Soraya Luri Meret la categoria oltre 70 kg, che ha visto la friulana al suo terzo titolo consecutivo.

 

La classifica per società delle categorie femminili è stata vinta dal Banzai Cortina Roma, seguito da Ginnastica Triestina e Akiyama Settimo.

 

Al termine delle due giornate di gara il commento in una parola è “finalmente”. Finalmente questi famigerati tricolori cadetti 2012 sono “andati”. Finalmente perché la scelta non del tutto azzeccata di spostare la data in un periodo lontano ed innaturale rispetto all’anno sportivo under 17, da un lato ha “sconvolto” la stagione nel suo divenire, dall’altro non ha permesso a tutti gli atleti di esprimersi al meglio al termine di un percorso intenso sia sul piano fisico che su quello psicologico. D’altro canto, lo spostamento infelice ha consentito una maggior elasticità nella partecipazione ai tornei internazionalipermettendo ad un numero maggiore di atleti di fare esperienza sui tatami più prestigiosi dell’Europa cadetta. I risultati fino ad ora sono sotto gli occhi di tutti.

 

Nei prossimi giorni sarà divulgata la rosa dei convocati per i Campionati  Europei Cadetti che si svolgeranno a Bar, in Montenegro, dal 22 al 24 giugno.

 

Di seguito le atlete a medaglia

 

Categoria 40 kg

1) Francesca Liardo

2) Alessia Roma

3) Elisa Guiso e Emily Perri

Categoria 44 kg

1) Marion Huber

2) Elisa Adrasti

3) Annarita Campese e Maria Jemma Siderot

Categoria 48 kg

1) Adele Ravagnani

2) Nicole Stefanucci

3) Simona Pollera e Valentina Tomaselli

Categoria 52 kg

1) Giulia Pierucci

2) Francesca Giorda

3) Sofia Fiora e Erika Lucente

Categoria 57 kg

1) Alessia Chiodi

2) Simona Boccotti

3) Marta Palombini e Maruska Iamundo

Categoria 63 kg

1) Alessandra Prosdocimo

2) Chiara Carminucci

3) Karin Berzi e Alice Cipriani

Categoria 70 kg

1) Giorgia Stangherlin

2) Marta Causarano

3) Maria Luisa Gatto e Federica Carta

Categoria +70 kg

1) Soraya Luri Meret

2) Valentina Gaggero

3) Sara Gargari e Eleonora Geri

 


Commenta con Facebook

commenti