Tbilisi: la bad girl è tornata!

Tbilisi: la bad girl è tornata!

E’ Rosalba Forciniti la protagonista azzurra della prima giornata del Gand Prix di Tbilisi, in Georgia. La bad girl cosentina si è presentata in gran forma al suo primo appuntamento internazionale di alto livello dopo Londra, se non si considera la tappa italiana del continental open di Roma che vinse lo scorso ottobre. Questa mattina [...]

Pubblicato da AC il 21 mar 2014 in Monza

E’ Rosalba Forciniti la protagonista azzurra della prima giornata del Gand Prix di Tbilisi, in Georgia.

La bad girl cosentina si è presentata in gran forma al suo primo appuntamento internazionale di alto livello dopo Londra, se non si considera la tappa italiana del continental open di Roma che vinse lo scorso ottobre. Questa mattina Rosalba ha calcato il tatami georgiano con proverbiale fierezza domando con caparbietà l’ucraina Oleksandra Starkova e la campionessa europea in carica Natalia Kuzyutina nell’incontro di semifinale. Finale in perfetto equilibrio quella con l’israeliana Gili Cohen cui è andata la vittoria in seguito ad una sanzione inflitta all’azzurra ancora incerta sulle nuove regole arbitrali. Un argento che la dice lunga sullo stato di forma e sulle intenzioni di Rosalba ben proiettata a confermarsi tra le migliori atlete in corsa per Rio 2016.

Oggi in gara anche Elio Verde, che dopo aver abilmente superato l’armeno Armen Ghazaryan, non ha ritrovato il furor londinese che lo vide vessare Georgii Zantaraia sul tatami olimpico: è stato piuttosto l’ucraino ad imporsi senza sconti, ritrovando con un waza-ari ed un ippon la rivincita sull’azzurro.

Doppietta azera sul primo gradino del podio nelle categorie maschili con Orkhan Safarov (60 kg) e Nijat Shikhalizada (66 kg) artefici di due spettacolari ippon a coronamento della loro giornata perfetta. A dominare le categorie femminili le due russe Nataliya Kondratyeva (48 kg) e Irina Zabludina (57 kg) con l’israeliana Gili Cohen (52 kg).

Domani saranno sul tatami Andrea Regis impegnato con l’armeno Davit Nikhogosyan e Marco Maddaloni opposto al campione assoluto di casa Phridon Gigani, Giovanni Carollo che se la vedrà con il vice-campione assoluto ucraino Ievgen Kataiev, Antonio Ciano che esordirà nel suo primo Grand Prix dopo Londra, con il georgiano Lasha Zuarabiani ed Edwige Gwend che avrà a che fare con la turkmena Maral Sultanova.

 

Clicca qui per lo streaming

Clicca qui per i risultati

 

 

1463207_10152295967836600_1385926879_n

 


Commenta con Facebook

commenti