Superwalter conquista l’Arabia!

Superwalter conquista l’Arabia!

Non parla arabo ma calabrese l’Italia impegnata nella seconda giornata del Grand Prix di Abu Dhabi: dopo il bronzo di Valentina Moscatt di ieri, oggi l’Abu Dhabi National Exhibitions Company ha rimbombato dell’inno di Mameli per mano di Walter Facente; doppietta sfiorata con Jennifer Pitzanti che ha guadagnato la medaglia d’argento, quinta Giulia Cantoni a [...]

Pubblicato da AC il 23 nov 2013 in

Non parla arabo ma calabrese l’Italia impegnata nella seconda giornata del Grand Prix di Abu Dhabi: dopo il bronzo di Valentina Moscatt di ieri, oggi l’Abu Dhabi National Exhibitions Company ha rimbombato dell’inno di Mameli per mano di Walter Facente; doppietta sfiorata con Jennifer Pitzanti che ha guadagnato la medaglia d’argento, quinta Giulia Cantoni a cui sfuma la medaglia.

 

Superlativa la prova del carabiniere di Papanice che ha messo a segno quattro ippon pirotecnici, annichilendo tutti i suoi avversari: lo svizzero emergente Ciril Grossklaus, l’azero Ramin Gurbanov, sua altezza Kiril Denisov (RUS) e l’olandese Noel Van ‘T End nell’incontro di finale. Ottima prova per Walter, che irrompe nuovamente sulla scena internazionale con grande classe.

 

Ottima giornata anche per Jennifer Pitzanti che arriva ad un soffio dall’oro: partita bene con Antonia Moreira (ANG) e Jia Zhao (CHN), la torinese ha annientato la russa Irina Gazieva in semifinale prime di essere fermata dall’olandese Kim Polling, bronzo agli ultimi mondiali di Rio. Nella stessa categoria buona performance anche per Giulia Cantoni, fermata in semifinale dalla stessa Polling, dopo aver eliminato la brasiliana Barbara Timo e la britannica Sally Conway; peccato per la finale del bronzo in cui l’azzurra ha ceduto il passo alla “stellina” francese Margaux Pinot che con una sanzione di scarto le ha negato la medaglia di bronzo.

 

Dopo una buona partenza con l’azero Tural Safguliyev, Luca Poeta è stato fermato dal britannico Tom Reed; purtroppo fuori al primo turno Giovanni Carollo, Vincenzo D’Arco e Assunta Galeone.

 

Con un oro, un argento, un bronzo e un quinto posto, l’Italia è sesta nel medagliere per nazioni dietro a Russia (4 ori, 2 argenti, 7 bronzi), Germania (3 1 2), Francia (2 1 3 ), Emirati Arabi (2 0 0 ) e Olanda (1 2 1).

Il bottino azzurro di questa due giorni araba ad un Gran Prix è secondo solo alla storico successo di Rotterdam 2010 in cui l’Italia guadagnò sei medaglie ed un quinto posto; l’oro di Walter è il terzo oro azzurro nella storia dei Grand Prix dopo quello di Giulia Quintavalle e Lorenzo Bagnoli.

 

Nella giornata di domani l’Abu Dhabi National Exhibitions Company ospiterà la quinta edizione degli IJF World Veterans Judo Championships, a cui parteciperanno venti italiani: Alessandra Carta, Gianna Sestieri, Aida Guemati, Lucia Assirelli, Angela Tassi, Cristiana Pallavicino, Francesco Iannone, Nicola Signorile, Stefano Pressello, Enrico Benedetti, Salvatore Palillo, Marco Zunino, Arturo Esposito, Michelangelo Mascherini, Fabio Acerbi, Elio Paparello, Cesare Busini, Giuseppe Macrì, Giuseppe Guzzo, Pietro Manca.

 

 

Clicca qui per le classifiche

 


Commenta con Facebook

commenti