Stellette da Belgrado a Mungyeong

Stellette da Belgrado a Mungyeong

Non si fermano gli azzurri con le stellette: dopo aver inaugurato la stagione sportiva con sei medaglie nella tappa serba dell’European Cup Senior, questo fine settimana saranno quattro Carabinieri a prendere parte ai Giochi Mondiali Militari, organizzati in Corea del Sud dal Consiglio Internazionale dello Sport Militare. Il biglietto da visita per l’appuntamento mondiale è di tutto [...]

Pubblicato da il 2 ott 2015 in

Non si fermano gli azzurri con le stellette: dopo aver inaugurato la stagione sportiva con sei medaglie nella tappa serba dell’European Cup Senior, questo fine settimana saranno quattro Carabinieri a prendere parte ai Giochi Mondiali Militari, organizzati in Corea del Sud dal Consiglio Internazionale dello Sport Militare.

Il biglietto da visita per l’appuntamento mondiale è di tutto rispetto: con Monica Iacorossi e Salvatore Mingoia, saranno in gara anche Alessia Regis e Giovanni Carollo che a Belgrado sono saliti sul podio. Tre vittorie ottenute sulla croata Dakovic, sull’ungherese Polyak e sulla tedesca Zander hanno portato Alessia Regis in finale dove purtroppo è stata la teutonica Lara Reimann ad avere la meglio, fermando Alessia al secondo posto; terza piazza invece per Giovanni Carollo, protagonista di sei ottimi incontri, compresa la semifinale col bosniaco Rijad Dedeic sfumata dopo una prima fase di assoluto dominio.

Non saranno invece in Corea gli altri protagonisti di Belgrado, che rientreranno in gara negli appuntamenti successivi:image sarà così per Mimmo Di Guida, protagonista in Serbia dei 100 kg che hanno visto sul podio anche Walter Facente, squalificato per presa alla gamba in semifinale, nel derby azzurro col campano; in argento anche Gesualdo Scollo e Alessio Mascetti, tornati in buona forma sul tatami internazionale dopo  un lungo periodo d’assenza per infortunio.

La prossima tappa di Coppa Europa Senior, con o senza stellette, sarà questo fine settimana a Tampere.

 

Clicca qui per i risultati di Belgrado

 

 image

 


Commenta con Facebook

commenti