Sarajevo d’oro per Miceli, Petitto e Martelloni d’argento e Basirico di bronzo

Sarajevo d’oro per Miceli, Petitto e Martelloni d’argento e Basirico di bronzo

Prima giornata della seconda uscita stagionale per la Junior European Cup, che questo fine settimana fa tappa in Bosnia nella capitale Sarajevo, e l’Italia, con 6 atleti in gara porta a casa 4 medaglie: 1 oro con Mattia MICELI, 2 argenti con Sofia PETITTO e Mattia MARTELLONI e 1 bronzo con Liborio BASIRICO.

Pubblicato da A. Cau il 24 mar 2018 in Iglesias

Prima giornata della seconda uscita stagionale per la Junior European Cup, che questo fine settimana fa tappa in Bosnia nella capitale Sarajevo, e l’Italia, con 6 atleti in gara porta a casa 4 medaglie:  1 oro con Mattia MICELI, 2 argenti con Sofia PETITTO e Mattia MARTELLONI e 1 bronzo con Liborio BASIRICO.

Medaglia d’oro per Mattia MICELI (-66 Kg) che vince la sua Pool A sconfiggendo i croati Robert KLACAR e Leon DAPIC. In semifinale sconfigge il moldavo Adrian COSTRU e in finale un altro moldavo Catalin MARIAN.

Sarajevo porta bene a Sofia PETITTO. Nel 2015 qui conquistò la medaglia d’argento al campionato del mondo cadetti (-44 Kg) e nella giornata odierna la medaglia d’argento nella cat. -48 Kg. La sua gara l’ha vista prima sconfiggere la turca Ozge ANDIC e in semifinale la polacca Danuta MAJCHER. In finale cede però alla serba Andrea STOJADINOV.

Medaglia d’argento per Mattia MARTELLONI (-55 Kg), che accede direttamente alla semifinale (per via del sorteggio favorevole) dove sconfigge il compagno di squadra Liborio BASIRICO, ma in finale è sconfitto dal turco Oguzhan OZISIK.
Medaglia di bronzo per Liborio BASIRICO nei -55 Kg. L’atleta azzurro, vincitore della Pool D sconfiggendo il turco Ramazan YILMAZ, in semifinale è sconfitto dal compagno di squadra Mattia MARTELLONI.
Nella finale per il bronzo sconfigge il bosniaco Dino HAJRO.

E’ andata diversamente nei -73 maschili dove i nostri due atleti iscritti si sono ritrovati fuori dalla corsa per le medaglie, eliminati entrambi nei tabelloni di ripescaggio, dopo un’ottima gara nel tabellone principale.
Matteo MAZZI dopo aver eliminato l’albanese Xhovani SHKOZA e il bulgaro Georgi GRAMATIKOV, è sconfitto ai quarti dal moldavo Ion NACU, entrando nel tabellone di recupero. Nel mentre il suo compagno di squadra Davide NUZZO compie lo stesso percorso eliminando prima il turco Bayram KANDEMIR e poi il canadese Sava ANTIC, ma venendo sconfitto anche lui da un moldavo Victor STERPU ai quarti ed accedendo al tabellone dei ripescaggi.
Qui le sorti sono differenti perchè Matteo Mazzi vince il primo incontro contro il serbo Marko AHMED TRIFUNOVIC, ma è poi sconfitto dal montenegrino Nikola STANISIC. Davide Nuzzo invece è sconfitto nel primo incontro dal russo Khamzat AKHMAROV.

Grazie a questi risultati l’Italia si piazza al secondo posto del medagliere generale dietro alla Turchia capace di conquistare oggi 3 ori e 1 bronzo e davanti alla Moldavia con 1 oro e 2 argenti.

 

I tabelloni e i risultati completi della prima giornata

 

(Foto di copertina di Franco Di Capua)


Commenta con Facebook

commenti

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>