Sapientiadi: riferimento per il judo universitario e non

20/04/2013- Le Sapientiadi sono le Olimpiadi degli studenti universitari iscritti presso l’università romana La Sapienza. Sotto l’egida del CUS Roma esse hanno preso il via l’11 aprile 2013 e si concluderanno il prossimo 16 maggio.   All’interno del calendario di eventi che include tutti gli sport praticati in ambito universitario, s’insedia una seduta settimanale di Judo, [...]

Pubblicato da Ennebi il 9 set 2013 in Milano

20/04/2013- Le Sapientiadi sono le Olimpiadi degli studenti universitari iscritti presso l’università romana La Sapienza. Sotto l’egida del CUS Roma esse hanno preso il via l’11 aprile 2013 e si concluderanno il prossimo 16 maggio.

 

All’interno del calendario di eventi che include tutti gli sport praticati in ambito universitario, s’insedia una seduta settimanale di Judo, prevista ogni giovedì dalle ore 19:00 alle ore 20:30 presso il pala cus di via Ubaldo degli Ubaldi, 265, Roma.

 

A supportare l’iniziativa non si è sottratto il comitato regionale della FIJLKAM, nella persona del M° Maccaro, il quale ha fissato in concomitanza dell’allenamento universitario anche quello regionale.

 

Dunque, per la prima volta la nostra amata disciplina sportiva entra nei campionati universitari locali, opera della minuziosa organizzazione e del brillante lavoro di Francesca Mirti, dirigente a livello nazionale del CUSI (Centro Universitario Sportivo Italiano) e del CUS Roma per quanta riguarda il judo.

 

L’esperienza romana è senz’altro un punto di riferimento per tutte le realtà universitarie italiane: basti pensare ai Campionati Universitari Milanesi che nonostante siano giunti alla 12° edizione, non hanno mai ospitato appuntamenti riguardanti il judo.

 

Tornando a Roma e alle Sapientiadi, vogliamo sottolineare l’importanza di due appuntamenti speciali: il primo si terrà giovedì 2 maggio 2013, il cui ospite d‘eccezione è l’arbitro mondialeGuerrino De Patre, che effettuerà una lezione di approfondimento sul nuovo regolamento internazionale, da pochi giorni in vigore anche sui tatami italiani; il secondo appuntamento speciale è previsto il 9 maggio 2013, quando sarà la volta dell’allenamento con Luigi Guido, comandante del Centro Sportivo dei Carabinieri e neo direttore tecnico della nazionale universitaria.

 

Quale occasione migliore per esprimere il nostro plauso a Luigi Guido per aver caldamente consigliato, tramite comunicato ufficiale FIJLKAM, la partecipazione ai prossimi Campionati Italiani Universitari di Cassino del 18 e 19 maggio 2013 in vista della selezione per le Universiadi, in programma in Russia dal 7 all’11 luglio 2013. Negli ultimi 20 anni – e forse anche di più – non si era mai visto un comunicato simile.

A differenza di quanto effettuato per la selezione dei Campionati Europei Senior, in cui si comunicavano i criteri che hanno portato alla scelta della squadra a giochi già conclusi e a soli due giorni da un Assoluto, questa volta la comunicazione arriva a più di un mese dai CNU, tempo sufficiente, anche se non ideale, per preparare una competizione di un certo livello.

 

Ciò testimonia chiaramente e in modo univoco che il mondo universitario sta diventando un fulcro sempre più importante per la crescita del movimento judoistico italiano.

 

Dunque, non mancate agli appuntamenti del CUS Roma ogni giovedì e in particolare il 2 e il 9 maggio e non mancate ai prossimi CNU di Cassino 2013.

 


Commenta con Facebook

commenti