Ritiri invernali a Gromo, Varallo e Roma

1/2/2013- Accanto ai più numerosi e affermati stage invernali di judo di Lignano Sabbiadoro e Bardonecchia, stanno crescendo e affermandosi altre interessanti iniziative.   Nel bergamasco, a Gromo, ha visto la luce il 4° Judo Training della Valseriana, organizzato dalla nuova associazione Ryoko Judo Club (Cazzano S. Andrea), nata dalla fusione di idee e atleti dei [...]

Pubblicato da il 6 set 2013 in Cremona

Sede di Allenamento: Andrea Sozzi

1/2/2013- Accanto ai più numerosi e affermati stage invernali di judo di Lignano Sabbiadoro e Bardonecchia, stanno crescendo e affermandosi altre interessanti iniziative.

 

Nel bergamasco, a Gromo, ha visto la luce il 4° Judo Training della Valseriana, organizzato dalla nuova associazione Ryoko Judo Club (Cazzano S. Andrea), nata dalla fusione di idee e atleti dei giovani tecnici Luca Momesso ed Elen Merelli e così denominata in onore della Campionessa nipponica più titolata nella storia del judo, Ryoko Tani, meglio conosciuta con il nome da nubile, Tamura. A dirigere lo stage, come nelle passate edizioni, eraDiego Brambilla, già atleta di altissimo livello (bronzo mondiale a Tokyo nel 1995) e d oggi insegnante presso l’Isao Okano di Cinisello. Programma tecnico affidato, nello specifico, aJanusz Pawlowski. Da atleta Pawlowski vinse due medaglie olimpiche, a Mosca e Seoul, mentre oggi allena il Centro Ginnastico Torino ed è uno dei più completi tecnici in circolazione. I partecipanti sono stati un centinaio.

 

Più di cento gli atleti accorsi a “Varallo Città del Judo”, iniziativa nata nel 2009 e da allora ripetutasi con regolarità. Nel Palazzetto Italo Grassi, la direzione tecnica era dei Maestro Paolo Natale e Laura di Toma (Dojo Equipe Bologna) che si sono occupati rispettivamente degli agonisti maturi e delle classi giovanili, mentre della parte organizzativa si è occupato Gianluca Valeri del Judo Club Gattinara. Ospiti Melaping Rostand già olimpionico nel 2004 per il Camerun e la rappresentativa inglese proveniente da Coventry.

 

Infine, non possiamo dimenticare lo “Stage dei Laghi”, organizzato nella campagna romana dalla società Banzai Cortina. Lo stage ha visto la presenza della fresca medaglia olimpica di Londra, Rosalba Forciniti, come sempre frizzante e simpaticissima sul tatami, oltre che disponibile a giocare coi bambini e a posare per la lunga serie di foto e la firma dei richiestissimi autografi.

 

 

 

Nella foto di Andrea Sozzi, Janusz Pawlowski mostra tai otoshi con uke Diego Brambilla

 


Commenta con Facebook

commenti