Rabat attende il World Master

Rabat attende il World Master

Sranno solo i migliori 225 atleti della World Ranking List aggiornata all’ultimo Grand Slam di Baku, a calcare il tatami di Rabat nel prossimo week-end. ll “Judo World Masters Mohammed V” è infatti il torneo più prestigioso al mondo dopo Olimpiadi e Mondiali e mette a confronto i migliori 16 atleti di ciascuna categoria: ammonta [...]

Pubblicato da AC il 22 mag 2015 in Salsomaggiore Terme

Sranno solo i migliori 225 atleti della World Ranking List aggiornata all’ultimo Grand Slam di Baku, a calcare il tatami di Rabat nel prossimo week-end. ll “Judo World Masters Mohammed V” è infatti il torneo più prestigioso al mondo dopo Olimpiadi e Mondiali e mette a confronto i migliori 16 atleti di ciascuna categoria: ammonta a ben 200.000 dollari il montepremi e in palio ci sono 700 punti in WRL per il primo classificato, 420 per il secondo e 280 per il terzo, a scalare fino ai 28 punti assegnati a chi vince un incontro….per comprendere il valore dell’appuntamento basti pensare che un Continental Open assegna 100 punti alla medaglia d’oro, 60 all’argento e 40 al bronzo!

 

Alla guida di Dario Romano e Paolo Bianchessi saranno in sei gli azzurrissimi impegnati sul prestigioso tatami marocchino: Walter FacenteValentina Moscatt, Odette Giuffrida, Edwige Gwend e Assunta Galeone.
Carico del successo all’ultimo Grand Slam che l’ha visto protagonista di una gara strepitosa, Walter attualmente occupa la posizione numero 15 della Ranking List Mondiale con 868 punti nei 90 kg dominati dal georgiano Varlam Liparteliani; Valentina si trova invece al numero 13, con 1080 punti, nei 48 Kg della mongola Munkhbat Urtansetseg; la giovanissima Odette Giuffrida è invece ventesima nei 52 kg della kosovara Majlinda Kelmendi, con 825 punti in ranking list; spicca invece in settima posizione e quindi tra le teste di serie Edwige Gwend che nei 63 kg della francese Clarisse Agbegnenou di punti ne ha collezionati ben 1346; in quindicesima piazza Assunta Galeone, con 856 punti nei 78 kg della brasiliana Mayra Aguiar.

 

Questo stesso fine settimana, sul fronte galiziano saranno invece impegnati quindici atleti della classe juniores: a due settimane dall’European Cup lituana, sarà infatti La Coruna ad ospitare il carrozzone del World Tour under 21 con la XV Copa Internacional Teresa Herrera. Come la precedente, anche quella spagnola sarà una tappa tutt’altro che scontata: se in precedenza si trattava di una gara “buona per far punti”, oggi la presenza di ben 22 nazioni tra cui una delegazione russa, rendono la gara non ostica ma avvincente. A difendere il tricolore ci saranno Francesco Bussi, Niccolò Avallone, Andrea Gismondo, Davide Ripandelli, Federico Rollo, Claudio Pepoli, Romina Passa, Alessia Ritieni, Francesca Giorda, Giulia Pierucci, Samanta Fiandino, Giulia Caggiano, Miriam Boi, Chiara Cacchione e laria Silveri.



Commenta con Facebook

commenti