Praga d’argento con Prosdocimo

Praga d’argento con Prosdocimo

Ci pensa Alessandra Prosdocimo a tenere alti i colori azzurri nella due giorni ceca degli junior a Praga. Dopo la prima giornata di vero digiuno, Alessandra ha conquistato una medaglia d’argento di peso, dopo la quinta piazza dello scorso mese a Paks. La giovane trevigiana partita bene stamattina con l’austriaca Lechner si è imposta sulla [...]

Pubblicato da AC il 27 lug 2014 in Praga

Ci pensa Alessandra Prosdocimo a tenere alti i colori azzurri nella due giorni ceca degli junior a Praga. Dopo la prima giornata di vero digiuno, Alessandra ha conquistato una medaglia d’argento di peso, dopo la quinta piazza dello scorso mese a Paks.

La giovane trevigiana partita bene stamattina con l’austriaca Lechner si è imposta sulla tedesca Mueller e quindi sull’ostica kazaka Kashkin, bloccata in un micidiale sankaku. Sfumata purtroppo la finale dopo una battaglia vera e propria con la giovanissima Aleksandra Samardzic, già medaglia d’oro alla tappa ungherese del World Tour under 21. Concitata la finale in cui all’azzurra viene negato un nettissimo yuko che avrebbe rimesso le carte in pari.

Quinta piazza per Ilaria Silveri: partita in salita con la polacca Pacut, la romana si è aggiudicata l’incontro di recupero con la ceca Matejckova, per fermarsi purtroppo ai piedi del podio con la brasiliana Isadora Pereira.

Settima classificata Giorgia Stangherlin, squalificata per presa alle gambe al primo incontro, ha disputato un ottimo recupero con la Butkereit, prima di arenarsi sull’inglese Reid a pochi secondi dal termine di un incontro ormai vinto. Nona piazza per Davide Pozzi, uscito al primo recupero dopo due tuoni esplosi ed uno subito, ma colpevole di un calo di tensione che gli è costato caro a tre secondi dal termine di un incontro ormai vinto. Nona piazza dopo un incontro vinto e due persi per Antonio Scialla e Nicola Becchetti. Sfortunati i due azzurri negli 81 kg: Ares Zannella, che dopo due ippon nei turni eliminatori, si è fermato senza per uno stiramento senza disputare i recuperi, dopo un buon incontro perso di misura con l’ostico Ivanov. Purtroppo fuori al primo Federico Rollo.

Un Italia “media” quella di Praga, che con più concentrazione e grinta avrebbe facilmente raccolto qualcosa in più..

Il prossimo appuntamento con l’European Cup Juniores sarà il prossimo week-end a Berlino con l tappa di chiusura del tour mondiale. Convocati in azzurro Fabio Basile, Biagio Stefanelli, Antonio Esposito, Elisa Adrasti, Miriam Boi, Maria Centracchio, Alessandra Prosdocimo, Carola Paissoni e Rosetta Melora.

Clicca qui per i risultati completi

20140727-181253-65573081.jpg

 


Commenta con Facebook

commenti