Pio Gaddi sullo Statuto FIJLKAM – Artt. 8-13

Pio Gaddi sullo Statuto FIJLKAM – Artt. 8-13

Continua il contributo alla discussione sullo statuto federale FIJLKAM da parte di una delle nostre leggende, il M. Pio Gaddi, gia’  Azzurro d’Italia, Maestro e Arbitro Benemerito, con ben 4 Olimpiadi alle spalle come referee (record italiano). Questa volta il M. Gaddi si sofferma sugli articoli dal numero 8 al 13 dello Statuto FIJLKAM.  PS:  [...]

Pubblicato da Pio Gaddi il 19 mag 2015 in Roma

Continua il contributo alla discussione sullo statuto federale FIJLKAM da parte di una delle nostre leggende, il M. Pio Gaddi, gia’  Azzurro d’Italia, Maestro e Arbitro Benemerito, con ben 4 Olimpiadi alle spalle come referee (record italiano). Questa volta il M. Gaddi si sofferma sugli articoli dal numero 8 al 13 dello Statuto FIJLKAM. 

PS: 

Da oggi la redazione di Italiajudo ha deciso di eliminare ogni riferimento ai dan di coloro che scrivono e contribuiscono alla discussione e al confronto su questo blog. Tale riferimento continuera’ ad essere presente nella sola sezione “Cerca il Club”, nelle schede delle societa’ sportive. Per troppo a lungo il dan ha rappresentato e continua a rapresentare una ‘merce di scambio’ nel mondo judoistico italiano e questo e’ un piccolo gesto che si pone l’obiettivo di riportare (o portare) l’attenzione sugli individui. Il nostro e’ un invito a focalizzarsi su cio’ che davvero e’ importante, ovvero la nostra disciplina, la passione con cui ci dedichiamo ad essa e il confronto attraverso il quale tutti insieme possiamo progredire. E’ un invito a guardare oltre il dan. 

 

Buona Lettura!

 

Cari tutti, avendo iniziato la mia ricerca e le mie riflessioni sullo Statuto FIJLKAM affiancandomi di fatto alle riflessioni dell’amico Addamiani, voglio continuare quest’oggi, per poi concludere la settimana prossima, coi i commenti sul Documento che regola la vita federale. Cercherò di focalizzare con brevi flash i punti salienti a mio avviso pochi chiari, o che comunque ritengo discutibili, degli Articoli 8-13 dello Statuto FIJLKAM.

Articolo 8 – Diritti e Doveri dei tesserati .

  • Circa il punto 1)  lettera b) , “Il diritto di indossare la divisa federale”, nello Statuto non si specificano: né le caratteristiche delle divise in merito a come deve essere realizzata, né quando si può o non si può indossare.
  • Nello stesso punto 1) alla lettera d) si legge: “…se sono stati eletti Presidenti Sociali o Rappresentante degli atleti o Rappresentante degli insegnanti tecnici…”.

Ci sono Società Sportive (spero poche) dove le elezioni non avvengono realmente. Dunque, mi chiedo come mai non sono previsti organi federali di controllo e verifica della corretta effettuazione di queste Assemblee.

Articolo 9 , Vincolo Sociale

  • I tempi di decadenza del “vincolo sociale”, annuale o per il quadriennio olimpico, sono palesemente previsti dai punti 1) e 2) di questo articolo
  • Ne consegue che nel punto 3) appare come una palese contraddizione la norma che trasferisce sull’atleta l’obbligo di comunicare di “non voler rinnovare il tesseramento” (per raccomandata ed entro termini precisi).

Cosa dovesse accadere se l’atleta non inviasse tale comunicazione? Il paragrafo precedente non varrebbe?

Mi sembra che al contrario, troverei logico che l’atleta dimostrasse la volontà di volersi tesserare per un altro anno, o quadriennio, alla stessa società, con la consegna alla Società stessa del suo certificato medico valido per l’anno successivo.

  • Circa la domanda motivata di trasferimento ad altra Società, al punto 7) di questo articolo, lo Statuto dichiara esplicitamente “….avverso alla decisone del Consiglio di Settore, di presentare ricorso al Consiglio Federale….”

Non si capisce che attinenza e competenza possano avere i Consiglieri della Lotta e del Karate, con il vincolo dei tesserati di un’altra disciplina come il Judo.

  • Ovviamente lo stesso discorso vale per gli insegnanti tecnici al punto 8.

Articolo 12 – Settori federali,

  • Come già affermato, risulta piuttosto stonata e fuori luogo la denominazione SETTORE, anziché, come dovuto, il termine “FEDERAZIONE” per le due discipline Olimpiche Judo e Lotta, e forse nel prossimo futuro anche per il Karate.

Articolo 13 – Organi Federali e Strutture territoriali,

  • Tenendo conto  della programmata abolizione politica delle Provincie,  in futuro sarebbe utile cambiare la definizione di Delegati “PROVINCIALI”, per esempio con la definizione di Delegati di Zona. Con una precisa descrizione dei  requisiti necessari per ricoprire tale carica, i compiti loro assegnati, e indicazione della sfera di competenza (ad esempio uguale numero di maggiorenni tesserati alla Federazione, o uguale numero di Società, ecc.).

Per concludere queste mie riflessioni ed osservazioni sullo Statuto, mosso dalla sola  volontà di collaborazione con spirito costruttivo, avrei piacere di ricevere oltre ai vostri commenti di “consenso” anche quelli eventuali  di  “dissenso” motivato, perché solo con il contributo di tutti possiamo insieme, con un confronto allargato,   migliorare davvero il nostro Statuto.

Alla prossima!

 

Statuto federale FIJLKAM – ultima versione aggiornata a dicembre 2014

Principi Fondamentali del CONI

 

Leggi anche:

Pio Gaddi sull’articolo 7 dello statuto FIJLKAM

Pio Gaddi sull’incostituzionalita’ dello Statuto FIJLKAM

L’ABC dello Statuto FIJLKAM 9

L’ABC dello Statuto FIJLKAM 8

L’ABC dello Statuto FIJLKAM 7

L’ABC dello Statuto FIJLKAM 6

L’ABC dello Statuto FIJLKAM 5

L’ABC dello Statuto FIJLKAM 4

L’ABC dello Statuto FIJLKAM 3

Pio Gaddi sullo statuto Federale

 

Su www.ipponstore.com trovi JudoGi, Abbigliamento, Materiale Didattico, Integratori e Prodotti Informatici.


Commenta con Facebook

commenti