Claudio Pepoli d’oro a La Coruna

Claudio Pepoli d’oro a La Coruna

E di un oro, un argento e due bronzi il bilancio della spedizione under 21 volata a La Coruna per prendere parte alla XV Copa Internacional Teresa Herrera, la tappa galiziana dell’European Cup Junior. Competizione molto cresciuta negli ultimi anni – tanto da diventare banco di prova anche per gli arbitri internazionali valutati in questa [...]

Pubblicato da AC il 24 mag 2015 in Monza

E di un oro, un argento e due bronzi il bilancio della spedizione under 21 volata a La Coruna per prendere parte alla XV Copa Internacional Teresa Herrera, la tappa galiziana dell’European Cup Junior. Competizione molto cresciuta negli ultimi anni – tanto da diventare banco di prova anche per gli arbitri internazionali valutati in questa occasione dalla commissione EJU ai fine della Ranking Arbitrali –  l’edizione 2015 ha visto in gara 22 nazioni per 273 atleti.

Il migliore del team azzurro è stato Claudio Pepoli, impegnato in una versione “extra small” dei 100 kg, composta da cinque judoka: se tutti gli atleti in gara hanno in verità perso almeno un incontro, ad assegnare la vittoria al romano sono stati i “punti judo” accumulati  con i tre ippon  con cui ha fermato il finlandese Puumalainen, il belga Vandyk e il portoghese Silva; passo falso per lui nell’incontro con il padrone di casa Sergio Trillo che se l’ha battuto per ippon, non ha tuttavia accumulato i “punti judo” necessari per salire sul primo gradino del podio. E’ stato quindi Claudio a vincere la categoria e con essa i 100 preziosi punti che lo fanno salire di molte posizioni nella World Ranking List.

Medaglia d’argento per Giulia Pierucci che ha superato la spagnola Esteo Linne, l’inglese Giles Chelsie e la portoghese Joana Fernandes, prima della finalissima in cui lo scontro con un’altra portoghese, Mariana Esteves, le è stato purtroppo fatale.

E’invece partita in salita la caccia al podio di Romina Passa che è stata fermata in partenza dalla francese Romane Yvin. Ai recuperi la romana di è ottimamente riscattata eliminando la spagnola Morin Jimenez, la tedesca Seifert e la forte portoghese Carolina Costa, prima di affermarsi ancora sull’altra tedesca, Janina Tessman nella finale per la medaglia di bronzo.

Fermata in semifinale soltanto dalla campionessina di casa Sara Rodriguez, Ilaria Silveri ha conquistato la seconda medaglia di bronzo per l’Italia, spuntandola dapprima con l’inglese Sally Monn e quindi in finale con l’israeliana Raz Hersko.

L’Italia con le sue quattro medaglie ha quindi chiuso in sesta posizione nel medagliere per nazioni. A vincere la classifica è invece stata la Germania con 4 ori, un argento e 4 bronzi, seguita da Portogallo (3 0 2), Regno Unito (2 5 5), Israele (2 3 2) e Spagna (1 5 3).

Il prossimo appuntamento con il World Tour under 21 sarà in Austria a Leibnitz con una delle tappe più dure di tutto il circuito a cui l’Italia parteciperà con una squadra ufficiale a comporre le file del team i campioni di Conversano e gli atleti che si sono particolarmente distinti nelle gare all’estero disputate fino ad oggi.




Clicca qui per i risultati completi

 


 


Commenta con Facebook

commenti