Oro Storico con Antonio Esposito

Oro Storico con Antonio Esposito

La seconda giornata di gara dei Campionati del Mondo di Lubiana 2013 sorride all’Italia, che per la prima volta nella sua storia vince un titolo iridato tra gli atleti maschi di tutte le classi di età. Non era mai successo prima! Il protagonista di questo fantastico racconto si chiama Antonio Esposito, vincitore della categoria al limite [...]

Pubblicato da Ennebi il 24 ott 2013 in Milano

La seconda giornata di gara dei Campionati del Mondo di Lubiana 2013 sorride all’Italia, che per la prima volta nella sua storia vince un titolo iridato tra gli atleti maschi di tutte le classi di età. Non era mai successo prima!

Il protagonista di questo fantastico racconto si chiama Antonio Esposito, vincitore della categoria al limite dei 73 kg.

Così Antonio, che con il cognome che porta non poteva che essere di Napoli, si è fatto un regalo anticipato di sole tre settimane per i suoi 19 anni di età: ora è il Campione del Mondo U21 dei 73kg.

Ben sei gli incontri disputati da Antonio Esposito, che non si è risparmiato nemmeno per un istante: ha affrontato uno dopo l’altro prima il georgiano Phridon Gigani, poi il belga Sami Chouchi, poi è toccato all’armeno Davit Nikoghosian, ai quarti di finale ha fatto fuori il cubano Magdiel Estrada, in semifinale ha battuto il russo Imranbek Gabasov e nella finale con l’atleta uzbeco Sarvar Shomurodov ha conquistato il titolo di Campione del Mondo U21. Fantastica prestazione! Notevole anche la scelta della tecnica, la stessa con cui Pino Maddaloni, che sedeva alla sua sedia, vinse le Olimpiadi di Sydney 2000. Complimenti!

eju-72191

Ma oggi è stato il giorno anche di Odette Giuffrida, terza classificata nei 52 kg, già fresca del titolo continentale Under 21 conquistato un mese fa a Sarajevo.

La nostra Odette Giuffrida ha disputato cinque incontri: si è imposta sull’egiziana Noran Reda e sulla belga Evi Vermandere, ma ha dovuto arrendersi alla tedesca Sappho Coban, poi vincitrice della competizione. Ai recuperi Odette ha superato la kosovara Distria Krasniqi e nella finalina – si fa per dire! – si è aggiudicata la medaglia di bronzo a scapito della polacca Karolina Pienkowska.

 

Nei 66 kg Matteo Piras ha vinto contro il brasiliano Ricardo Santos Junior e poi con il greco Mirman Iliadis, mentre si è dovuto arrendere al serbo Ilija Ciganovic. Il suo mondiale è finito con tre incontri disputati.

Nulla da fare per Daniela Raia e Maria Centracchio nei 52 e 57 kg che hanno avuto la peggio a causa della rumena Larisa Florian e dell’olandese Floor Stoop rispettivamente.

 

Con ancora due giornate di gara individuale davanti, l’Italia si piazza in quarta posizione nel medagliere per Nazioni alle spalle delle grandi potenze di Russia, Giappone e Francia.

 

Questa giornata ci regala non solo tanta gioia, ma anche e sopratutto tanta speranza per il futuro del judo italiano.

E non è finita qui!

 

Di seguito una piccola galleria fotografica (fonte EJU)


Trackbacks/Pingbacks

  1. Napoli: non solo CALCIO. Judo, Mondiali juniores: ESPOSITO campione del MONDO! - [...] http://www.italiajudo.com/oro-storico-esposito/ [...]

Commenta con Facebook

commenti