Odette Giuffrida settima a Tokio

Odette Giuffrida settima a Tokio

Con ben quattro incontri disputati, di cui due vinti e due persi, e settima piazza portata a casa, Odette Giuffrida è stata la migliore italiana in gara nelle prime due giornate del Grande Slam di Tokyo, che a 7 mesi dalle Olimpiadi, acquista una valenza ancora più importante ai fini della qualificazione.   Il Giappone [...]

Pubblicato da Ennebi il 5 dic 2015 in Galway, IRL

Con ben quattro incontri disputati, di cui due vinti e due persi, e settima piazza portata a casa, Odette Giuffrida è stata la migliore italiana in gara nelle prime due giornate del Grande Slam di Tokyo, che a 7 mesi dalle Olimpiadi, acquista una valenza ancora più importante ai fini della qualificazione.

 

Il Giappone padrone di casa ha conquistato la medaglia d’oro in 7 categorie su 9 in palio nelle prime due giornate di gara, fallendo solo negli 81 kg, dove si è imposto su tutti il georgiano Tchrikishvili, e nei 63 kg, dove ha vinto a sorpresa la tedesca Trajdos.

 

La nostra Odette, che prima di calcare il tatami di Tokio era la numero 12 al mondo, ha affrontato al primo turno eliminatorio la polacca Karolina Pieńkowska, superata grazie ed uno yuko ed un ippon. Il secondo turno eliminatorio se l’è aggiudicato grazie ad uno yuko ai danni dell’atleta spagnola Laura Gómez. Purtroppo ai quarti di finale è arrivata la battuta di arresto di Odette, la quale ha ceduto il passo alla padrona di casa, Misato Nakamura, numero 7 al mondo (quinta piazza dell’OGQ). Ai ripescaggi, poi, Giuffrida è uscita di scena a causa della tedesca Mareen Kräh, numero 8 al mondo (settima nell’OGQ).

In rappresentanza dell’Italia vi erano anche Edwige Gwend, Elio Verde ed Antonio Ciano. Tra questi, solo Edwige, che è numero 8 al mondo e numero 6 dell’OGQ, è riuscita a superare un incontro, per due yuko ed un ippon, ai danni dell’ungherese Franciska Szabo. Al turno successivo è stata purtroppo superata dall’atleta russa Ekaterina Valkova.

Antonio Ciano è stato invece superato al primo turno eliminatorio per mano dello spagnolo Adrián Nacimiento Lorenzo; stessa sorte per il corregionale Elio Verde, che non è riuscito a superare il tre volte campione mondiale Masashi Ebinuma, che ha poi concluso il Grande Slam in seconda piazza alle spalle del connazionale Tomofumi Takajo.

L’ultima giornata del Grande Slam vedrà impegniati domani gli atleti delle categorie 90 kg, 100 kg, +100 kg, 78 kg e +78 kg. Per l’Italia combatteranno Walter Facente e Domenico Di Guida a completare il team di SOLI sei atleti italiani presenti a Tokyo.

 

Clicca qui per la diretta streaming

Clicca qui per l’online update dei tabelloni


Commenta con Facebook

commenti