Oberwart: Prosdocimo quinta, Italia senza medaglie

Oberwart: Prosdocimo quinta, Italia senza medaglie

Per la prima volta dal Lodz ’76, l’Italia esca dai Campionati Europei Juniores senza medaglie. E’ un bilancio severo quello di Oberwart che neppure la caparbietà proverbiale del trattore trevigiano Alessandra Prosdocimo è riuscita ad invertire: il suo europeo termina infatti in agrodolce ai piedi del podio. Lontana dal parterre internazionale per un lungo periodo, Alessandra è [...]

Pubblicato da AC il 19 set 2015 in Oberwart (AUT)

Per la prima volta dal Lodz ’76, l’Italia esca dai Campionati Europei Juniores senza medaglie. E’ un bilancio severo quello di Oberwart che neppure la caparbietà proverbiale del trattore trevigiano Alessandra Prosdocimo è riuscita ad invertire: il suo europeo termina infatti in agrodolce ai piedi del podio.

Lontana dal parterre internazionale per un lungo periodo, Alessandra è rientrata a pieno regime soltanto lo scorso luglio, quando ha inanellato tre medaglie nel circuito continentale, a partire dall’oro conquistato a Paks. Arrivata in buona forma all’europeo, questa mattina l’azzurra ha combattuto infatti senza concedere nulla, eliminando per ippon la polacca Sandra Lickun e per yuko l’olandese Natascha Ausma; è stato invece fatale lo scontro con l’altra olandese, Sanne Van Djke, che ha fermato Alessandra in semifinale. E’ stata quindi la bosniaca Aleksandra Samardzic, ha privare l’azzurra della meritata medaglia: giunte in parità al Golden Score, la Samardzic è riuscita a trovare il guizzo vincente fulminando Alessandra sul più bello.

Purtroppo il bilancio degli altri azzurri in gara non è stato invece molto diverso da quello della giornata di ieri se non per quel pizzico di grinta che in alcuni casi non è mancata: superato bene il primo turno, fuori al secondo incontro Alessandro Bergamo e Davide Pozzi; fermati invece al primo turno Lorenzo Todini, Andres Felipe Moreno, Marta Palombini, Nadia Simeoli, Giorgia Stangherlin e Daniela Vocolodi.

Regina tra le nazioni, è stata l’Olanda a conquistare il medagliere del Campionato Continentale 2015: con quattro medaglie d’oro, una d’argento e una di bronzo, la formazione olandese ha preceduto Georgia (3 0 2), Francia (2 0 4), Russia (1 3 4), Ungheria (2 0 0), Gran Bretagna (1 1 1), Ucraina (1 1 1) in oro anche romania e Montenegro, mentre tra le  nazioni plurimedagliate spiccano Turchia e Moldavia entrambe con quattro medaglie (0 1 3) e la Polonia con tre atleti sul podio (0 0 3). L’Italia che si presentava a questo europeo da vincitrice del medagliere individuale per nazioni 2014, scivola tristemente in ventisettesima posizione: forse, una riflessione sull’aria che riespirano i nostri ragazzi va fatta.

Il campionato europeo prosegue domani con la gara a squadre: le ragazze incontreranno la vincente tra Ungheria e Belgio a ed i ragazzi se la vedranno con l’Austria padrona di casa. Va ricordato che le squadre che saliranno sul podio domani,  saranno direttamente qualificate al mondiale di Abu Dhabi del prossimo ottobre.


Clicca qui per i risultati


Clicca qui per il sorteggio della gara a squadre

Clicca qui per la diretta streaming della terza giornata

 

logo_start

 

 


Commenta con Facebook

commenti