Nel week-end il Grand Slam di Tokyo 2017

Nel week-end il Grand Slam di Tokyo 2017

Nelle giornate di sabato 2 e domenica 3 dicembre avrà luogo l’ultimo Grand Slam della stagione che come tradizione è il Grand Slam di Tokyo.
Fino al 2007, prima della sua promozione a Grand Slam, era conosciuto come Jigoro Kano Cup Tokyo.
L’Italia sarà presente con 8 atleti: Manuel LOMBARDO e Gabriele SULLI (-66), Christian PARLATI (-81), Francesca MILANI (-48), Giulia PIERUCCI (-52), Edwige GWEND (-63), Carola PAISSONI (-70) e Valeria FERRARI (-78). Due infortuni hanno impedito poi a Fabio BASILE (-73) ed Antonio ESPOSITO (-81) di prendere parte alla competizione.

Pubblicato da A. Cau il 30 nov 2017 in Iglesias

Nelle giornate di sabato 2 e domenica 3 dicembre avrà luogo l’ultimo Grand Slam della stagione che come tradizione è il Grand Slam di Tokyo.
Fino al 2007, prima della sua promozione a Grand Slam, era conosciuto come Jigoro Kano Cup Tokyo.

La prima medaglia azzurra in questo torneo arriva nel 2006 con Francesco Bruyere, oro nella cat. -73 Kg, che l’anno seguente salirà ancora una volta sul podio, ma con al collo la medaglia d’argento.
2007 che oltre all’argento di Francesco Bruyere, vede anche le medaglie d’argento di Elio Verde (-60) e il bronzo di Ylenia Scapin (-70).
L’ultima medaglia azzurra risale invece al 2014 con Edwige Gwend, argento nei -63 Kg.

L’edizione 2017 farà respirare già aria Olimpica agli atleti in gara, visto che la competizione si terrà nello stesso impianto che ospiterà la competizione a cinque cerchi nel 2020.
In più sarà l’ultima che vi si disputerà prima dell’Olimpiade, poichè al termine della manifestazione inizieranno i lavori di ammodernamento in vista dei Giochi Olimpici e l’edizione del 2018 si terrà ad Osaka.

In questa edizione saranno presenti tutti i più grandi protagonista del panorama mondiale, basti pensare sono iscritti alla competizione 12 su 14 n° 1 della WRL.
Grandi protagonisti saranno sicuramente gli atleti di casa che, come da regolamento, potranno schierare 4 atleti per categoria.
Assente il dieci volte campione del mondo Teddy RINER che, dopo la conquista del titolo mondiale Open nel mese di novembre a Marrakech, aveva annunciato un lungo stop (forse salterà anche i Campionati del Mondo 2018).
Ritorna sul tatami dopo l’Olimpiade di Rio il campione olimpico della cat. -73 Kg Shohei ONO e c’è da aspettarsi un possibile scontro con il compagno di nazionale, attuale campione del mondo della categoria e attuale n° 1 della WRL Soichi HASHIMOTO.

L’Italia sarà presente con 8 atleti: Manuel LOMBARDO e Gabriele SULLI (-66), Christian PARLATI (-81), Francesca MILANI (-48), Giulia PIERUCCI (-52), Edwige GWEND (-63), Carola PAISSONI (-70) e Valeria FERRARI (-78). Due infortuni hanno impedito poi a Fabio BASILE (-73) ed Antonio ESPOSITO (-81) di prendere parte alla competizione.

Edwige GWEND, 5° nella WRL, è tra le teste di serie con la 4° posizione, vantaggio che le permetterà di incontrare le avversarie più temibili come la slovena campionessa olimpica in carica Tina TRSTENJAK e la campionessa del mondo la francese Clarisse AGBEGNENOU solo dalle semifinali.

 

ORARI COMPETIZIONE

Sabato 2 dicembre

Donne: -48 kg, -52 kg, -57 kg, -63 kg
Uomini: -60 kg, -66 kg, -73 kg

ore 10.00 (02:00 ora italiana) Preliminari
ore 16.00 (08:00 ora italiana) Final block

Domenica 3 dicembre

Donne: -70 kg, -78 kg, +78 kg,
Uomini: -81 kg, -90 kg, -100 kg, +100 kg

ore 10.00 (02:00 ora italiana) Preliminari
ore 16.00 (08:00 ora italiana) Final block