Mondiali Militari: un quinto e due settimi azzurri

Mondiali Militari: un quinto e due settimi azzurri

E’ di un quinto e di due settimi posti il bilancio della delegazione azzurra ai CISM World Games di Mungyeong, la “mini-olimpiade”  riservata alle “stellette”. La migliore dei quattro carabinieri in gara è stata la torinese Alessia Regis, che dopo l’ottima prova in european cup a Belgrado la settima precedente, è rimasta nella top five anche tra i militari; per [...]

Pubblicato da il 7 ott 2015 in

E’ di un quinto e di due settimi posti il bilancio della delegazione azzurra ai CISM World Games di Mungyeong, la “mini-olimpiade”  riservata alle “stellette”.

La migliore dei quattro carabinieri in gara è stata la torinese Alessia Regis, che dopo l’ottima prova in european cup a Belgrado la settima precedente, è rimasta nella top five anche tra i militari; per l’azzurra  due gli incontri vinti con la keniota Ngari e con la russa Surakatova, due le sconfitte con la caparbia slovena Milosevic e con la cinese Huang, nei 63 kg che hanno visto il trionfo della “campionissima” Mariana Silva.

Settimi Monica Iacorossi e Giovanni Carollo: dopo una buona partenza con la lettone Cicene, l’azzurra ha subito la russa Kazeniuk; trovato il riscatto con la spagnola Gutierrez Vazqquez ai recuperi, è stata purtroppo definitiva la battuta d’arresto al secondo turno di ripescaggio con la cinese Wang;  analogo il percorso di Giovanni che ha invece superato brillantemente i primi due turni con l’egiziano Sholok e con lo slovacco Randl, ma ai quarti si è dvuto arrendere al koreano Hyung Ki Kim che di lì a poco avrebbe vinto la categoria; ai recuperi è stato ancora l’azzurro ad imporsi sull’atleta kuwaitiano Sheaibi prima dell’eliminazione col mongolo Tsogtgerel Khutag.

Nulla di fatto purtroppo per Salvatore Mingoia, eliminato al primo turno.

 

 image

 


Commenta con Facebook

commenti