Mondiali 2018: Spagna d’oro al maschile per la prima volta

Mondiali 2018: Spagna d’oro al maschile per la prima volta

Quinta giornata del Campionato del Mondo di Baku e se da un lato continua lo strapotere del Giappone, capace di vincere anche oggi 3 medaglie, portando il suo bottino a 13 medaglie (5 ori, 5 argenti e 3 bronzi), la Spagna con Nikoloz SHERAZADISHVILI festeggia la sua prima medaglia d’oro al maschile in un campionato del mondo senior.
Per l’Italia sono invece saliti sul tatami gli ultimi due azzurri iscritti a questa rassegna iridata e anche loro non sono riusciti ad arrivare al Final Block del pomeriggio.

Pubblicato da A. Cau il 24 set 2018 in Iglesias

Quinta giornata del Campionato del Mondo di Baku e se da un lato continua lo strapotere del Giappone, capace di vincere anche oggi 3 medaglie, portando il suo bottino a 13 medaglie (5 ori, 5 argenti e 3 bronzi), la Spagna con Nikoloz SHERAZADISHVILI festeggia la sua prima medaglia d’oro al maschile in un campionato del mondo senior.
Per l’Italia sono invece saliti sul tatami gli ultimi due azzurri iscritti a questa rassegna iridata e anche loro non sono riusciti ad arrivare al Final Block del pomeriggio.

Gli italiani in gara. Come abbiamo anticipato, per l’Italia in gara Nicholas MUNGAI (-90) e Carola PAISSONI (-70). Carola dopo il primo incontro vittorioso sull’atleta del Burundi Ange Ciella NIRAGIRA è eliminata dalla canadese Kelita ZUPANCIC; Nicholas invece supera vittoriosamente due turni, rispettivamente con l’atleta del Benin Celtus William Abiola DOSSOU YOVO e con lo slovacco Milan RANDL, prima di essere eliminato al golden score dal cubano Asley GONZALEZ.

Cat. -70 Kg
Chizuru ARAI è la nuova campionessa del mondo dopo aver superato in finale supera la francese Marie Eve GAHIE.
Le medaglie di bronzo all’altra giapponese Yoko ONO e alla colombiana Yuri ALVEAR.

Cat. -90 Kg
La Spagna si tinge di iridato grazie a Nikoloz SHERAZADISHVILI che in finale supera il cubano Ivan Felipe SILVA MORALES.
Le medaglie di bronzo sono per il giapponese Kenta NAGASAWA e il francese Axel CLERGET.


Commenta con Facebook

commenti

Leave a Reply