Mondiali 2018: La famiglia Abe si tinge d’oro

Mondiali 2018: La famiglia Abe si tinge d’oro

Seconda giornata del campionato del mondo e altra giornata con un record: è la prima volta che in un campionato del mondo, ma anche in una olimpiade, in un europeo, fratello e sorella conquistano nella stessa giornata il titolo di campioni del mondo.
Hifumi Abe (riconfermando il suo titolo) e Uta Abe (col primo titolo) si laureano campioni del mondo rispettivamente nella cat. -66 kg e -52 kg.
Matteo Medves ed Odette Giuffrida fuori nei turni eliminatori.

Pubblicato da A. Cau il 21 set 2018 in Iglesias

Seconda giornata del campionato del mondo e altra giornata con un record: è la prima volta che in un campionato del mondo, ma anche in una olimpiade, in un europeo, fratello e sorella conquistano nella stessa giornata il titolo di campioni del mondo.
Hifumi Abe (riconfermando il suo titolo) e Uta Abe (col primo titolo) si laureano campioni del mondo rispettivamente nella cat. -66 kg e -52 kg.

Un verdetto che un pò tutti aspettavano, anche se nello sport e particolarmente nel judo, niente è scontato, e la giornata odierna l’ha confermato.
I turni eliminatori hanno visto eliminazioni eccellenti sin dai primi turni, iniziando dalla nostra Odette Giuffrida, eliminata dalla giovanissima israeliana Gefren Primo, capace di eliminare al turno successivo la più quotata Angelica Delgado. O la stessa mongola Gantsetseg Ganbold, eliminata dalla australiana Tinka Easton; o Andreea Chitu eliminata dalla russa Natalia Kuziutina.
In campo maschile lo slovacco Matej Poliak è eliminato sorprendentemente dallo zambiano Mathews Punza.

Gli italiani in gara. Si chiude nelle eliminatorie il cammino dei nostri due azzurri impegnati oggi sul tatami dei Campionati del Mondo di Baku.
Matteo MEDVES (-66), dopo le vittorie, entrambe per ippon, sull’americano Ryan Vargas e sul togolose Adebayo Frederic Olympio, cede al terzo incontro al campione del mondo in carica, il giapponese Hifumi Abe.
Odette GIUFFRIDA (-52), in vantaggio per un waza-ari, è sorpresa da una rapida azione dell’atleta israeliana Gefren Primo, subendo l’ippon che interrompe il suo cammino iridato.

Cat. -52 Kg
Come detto precedentemente è Uta ABE la nuova campionessa del mondo della categoria. In finale supera la sua compagna di squadra e campionessa mondiale uscente Shishime AI.
Le medaglie di bronzo sono per la francese n° 1 della WRL Armandine BOUCHARD (che nella finalina supera la belga Charline VAN SNICK) e per la brasiliana Erika MIRANDA (vincitrice sulla compagna di nazionale Jessica PEREIRA)

Cat. -66 Kg
La vittoria di Hifumi ABE è una riconferma per l’atleta giapponese, già trionfatore a Budaspest 2017. Questa volta in finale supera il kazako Yerlan SERIKZHANOV, sorpresa di giornata.
Le medaglie di bronzo sono del coreano An BAUL, vincente sul brasiliano Daniel CARGNIN e dell’ucraino Georgii ZANTARAIA, vincente sull’israeliano Tal FLICKER

Domani in gara le cat. -57 Kg femminili e -73 maschili e per l’Italia sul tatami Fabio Basile


Commenta con Facebook

commenti

Leave a Reply