Melora Rosetta d’oro a Salonicco

Melora Rosetta d’oro a Salonicco

E’ la torinese Melora Rosetta la top players tra gli italiani impegnati nella seconda tappa dell’IJF World Tour Juniores che ha animato la ridente Salonicco. Una medaglia d’oro che arriva dopo un quinto posto amaro, conquistato a marzo nella prima tappa del tour mondiale a Coimbra. In un categoria non affollatissima, Melora si è imposta [...]

Pubblicato da AC il 6 apr 2014 in Monza

E’ la torinese Melora Rosetta la top players tra gli italiani impegnati nella seconda tappa dell’IJF World Tour Juniores che ha animato la ridente Salonicco. Una medaglia d’oro che arriva dopo un quinto posto amaro, conquistato a marzo nella prima tappa del tour mondiale a Coimbra.

In un categoria non affollatissima, Melora si è imposta con lo scarto di una sanzione sulla serba Una Tuba  per riuscire ad eliminare sempre a colpi di shido la greca Paraskevi Edirneli in una combattuta finale. 100 punti per lei che vola tra le prime posizioni della neonata World Ranking List under 21.

Nella giornata di ieri Elisa Adrasti, Sara Romano e Fabiola Pidroni sono state protagoniste di un’ottima gara.

Elisa Adrasti ha conquistato la medaglia d’argento nei 44 kg, categoria non affollata ma densa di insidie. L’azzurra si è imposta sulla bulgara Tsvetelina Tsvetanova per ippon ed in semifinale per waza-ari sulla greca Athanasia Zariopi: è stata soltanto la bulgara Borislava Damiyanova a tagliarle la strada in finale con tre yuko di vantaggio.

Dopo una partenza internazionale difficile a Coimbra, Sara Romano ha ritrovato la forma ed è salita sul terzo gradino del podio. Superata la georgiana Kristine Pangani con un potente ippon, la torinese ha ceduto alla moldava Cristina Budescu nell’incontro di semifinale. Ritrovata la grinta, nella finale per il bronzo la caparbia Sara ha vessato la serba Anita Sakal agguantando per ippon la vittoria.

Terza Piazza anche per Fabiola Pidroni, armata di tanta tattica che ha fatto la differenza nel suo percorso greco. Fabiola a colpi di shido ha eliminato la georigiana Guranda Abeslamidze, la polacca Julia Kowalczyk, l’israeliana Timna Nelson Levy, prima di imbattersi nella potente kosovara Leutrime Krasqui in semifinale che non le ha lasciato scampo. Chiusura col botto nella finale per il bronzo che l’ha vista imporsi per ippon sull’inglese Kristy Powell.

Quinta piazza per Greta Poser che si è imposta brillantemente sulla bulgara Violeta Gencheva, sulla britannica Kristy Powell e sulla croata Tena Sikic senza però riuscire a concludere a suo favore la semifinale con Anna Borowska e la finale per il bronzo con l’israeliana Timna Nelson Levy.

Dopo quattro incontri disputati, nono posto per Alessandro De Luca, stessa posizione per Nicolas Damico con un incontro vinto all’attivo. Week-end duro per Gabriele Caramello, Ilario Cavallera, Ettore Guarnaccia, Andres Felipe Moreno, Chiara Carminucci, Irene Mungai.

In una tappa che ancora una volta si è rivelata proibitiva per le categorie maschili, grazie ai risultati delle ragazze l’Italia si è piazzata al sesto posto del medagliere per nazioni dietro a Georgia, Germania, Gran Bretagna, Azerbaijan e Bulgaria.

Clicca qui per i risultati

 

 


Commenta con Facebook

commenti