Mascetti torna a brillare

Mascetti torna a brillare

Dopo i due bronzi al Grand Prix georgiano, tinto d’azzurro da Odette Giuffrida ed Edwige Gwend ed il quinto posto di Antonio Ciano, a minacciare le grandi ci ha pensato anche Assunta Galeone che è arrivata ai piedi del podio dei 78 kg. La napoletana, nell’ultima giornata di gara si è imposta sulla polacca Daria [...]

Pubblicato da AC il 23 mar 2015 in Milano

Dopo i due bronzi al Grand Prix georgiano, tinto d’azzurro da Odette Giuffrida ed Edwige Gwend ed il quinto posto di Antonio Ciano, a minacciare le grandi ci ha pensato anche Assunta Galeone che è arrivata ai piedi del podio dei 78 kg.

La napoletana, nell’ultima giornata di gara si è imposta sulla polacca Daria Pogorzelec e sulla Nord Koreana  Sol Kyong ma in semifinale si è dovuta inchinare alla campionessa olimpica statunitense Kayla Harrison; fatale purtroppo lo scontro con la tedesca Kerstin Thiele nella finale per il bronzo.

Se il bilancio georgiano conforta con due bronzi e due quinti posti, il vero protagonista del fine settimana azzurro è stato Alessio Mascetti, impegnato a Buenos Aires nel primo Continental Open italiano d’oltreoceano. Lontano dal podio internazionale da maggio 2014 quando vinse l’European Cup di Londra, Mascetti è tornato a dire la sua tra i supermassimi, nonostante un infortunio accusato il giorno prima della partenza in occasione dell’OTC di Nyumburk. Nella giornata di domenica, il “volontario” di Trastevere si è imposto senza appello sul canadese Rodriguez,  sul venezuelano Pineda e sul ceco Horak prima di scontrarsi col determinato sloveno Matjaz Ceraj nella finalissima. Medaglia d’argento per l’azzurro che ottiene 60 punti preziosi nella Ranking List olimpica. Più sfortunati i colleghi Andreoli e Carollo che hanno concluso l’esperienza argentina al secondo turno.

Nel fine settimana altri sette italiani hanno partecipato all’European Cup di Sarajevo: in zona punti soltanto Cristina Piccin, quinta classificata nei  57 kg,  Carola Paissoni e Melora Rosetta, in settima piazza nei 70 e nei 78 kg.


Clicca sotto per i risultati completi:

Tbilisi

Buenos Aires

Sarajevo

 

 


Commenta con Facebook

commenti