Maddaloni, Miranda, Tomasetti e Mascetti: è oro!

Maddaloni, Miranda, Tomasetti e Mascetti: è oro!

Assegnati anche i tricolori delle categorie più pesanti nella 69^ edizione dei Campionati Italiani Assoluti maschili. Marco Maddaloni si è aggiudicato il tricolore degli 81 kg: dopo aver superato ghirardi, Damiani, Cherici e D’Alessandro, nella finalissima lo scampiano è stato rapace a contenere il tentativo di ura-nage di Luca Poeta volgendolo a proprio favore. Raffaele [...]

Pubblicato da AC il 29 nov 2014 in Asti

Assegnati anche i tricolori delle categorie più pesanti nella 69^ edizione dei Campionati Italiani Assoluti maschili.

Marco Maddaloni si è aggiudicato il tricolore degli 81 kg: dopo aver superato ghirardi, Damiani, Cherici e D’Alessandro, nella finalissima lo scampiano è stato rapace a contenere il tentativo di ura-nage di Luca Poeta volgendolo a proprio favore. Raffaele D’Alessandro si è aggiudicato la medaglia di bronzo fulminando Francesco Mosca con un inatteso yoko tomoe nage; non disputata la seconda finale, vinta a tavolino da Dario Boni in seguito all’infortunio di Matteo Marconcini.

E’ stato invece Fabio Miranda ad imporsi nella categoria al limite dei 90 kg imponendosi su Giovanni Carollo: dopo un aprima fase in cui ad avere la meglio è stato il torinese, Fabio ha approfittato di un calo di tensione per marcare waza ari e quindi ingabbiare al suolo l’avversario. Le medaglie di bronzo sono ansate a Nicholas Mungai che ha dribblato Lorenzo Soverini marcando waza-ari e poi ippon di kata-guruma e a Giuliano Loporchio di bronzo che si è imposto sul torinese Christian Comotti.

Pablo Tomasetti si è imposto Gustin, Borin e Perino, conquistando i 100 kg, fulminando Vincenzo D’arco nella finalissima. Le medaglie di bronzo sono andate a Luca Ardizio che a superato Alberto Borinon marcando due waza-ari e al genovese Federico Cavanna che dopo un waza-ari ha costretto alla passività Luca Perino.

Alessio Mascetti regna sovrano sui supermassimi lasciando senza appello Valerio Menale schiantatao in uchi-mata nell finale, dopo aver vinto i tre incontri “eliminatori” con Mangiapia, Tiziano e D’Apice. Si sono aggiudicati la medaglia di bronzo, il catanese Andres Felipe Moreno che ha lasciato ai piedi del podio Luca D’apice e Daniele Mangiapia che in finale ha fermato Nicola Becchetti.

La classifica per società è andata alle Fiamme Oro Roma, seguita dal club civile Akiyama Settimo Torinese e dalle Fiamme Gialle Roma.

Domani il tricolore astigiano sarà animato dalle categorie femminili impegnate nel 48° campionato italiano assoluto.

81 kg
1. Marco Maddaloni
2. Luca Poeta
3. Raffaele D’Alessandro
3. Dario Boni

90 kg
1. Fabio Miranda
2.  Giovanni Carollo
3. Giuliano Loporchio
3. Nicholas Mungai

100 kg
1. Pablo Tomasetti
2. Vincenzo D’arco
3. Luca Ardizio
3. Federico Cavanna

+100 kg
1. Alessio Mascetti
2. Valerio Menale
3. Andres Felipe Moreno
3. Daniele Mangiapia


Commenta con Facebook

commenti