Felice Mariani Onorevole della Repubblica Italiana

Felice Mariani Onorevole della Repubblica Italiana

Nelle elezioni politiche di domenica scorsa, il M. Felice Mariani, prima medaglia olimpica del judo italiano e già DT della nazionale, è stato eletto parlamentare della Repubblica Italiana.

Da circa due anni è in pensione dal Gruppo Sportivo Fiamme Gialle di cui è stato a lungo Direttore Tecnico. Collabora con l’Osservatorio Nazionale Bullismo e Doping da inizio del 2013.

A volerlo schierato tra le fila del Movimento 5 Stelle è stato l’assessore al comune di Roma Capitale, Daniele Frongia, che non ha mai nascosto la propria passione per il judo. Tuttavia, la proposta a candidarsi quale parlamentare è arrivata direttamente dal leader dei penta stellati Luigi Di Maio.

Al di là delle opinioni e dei credo politici di ognuno, fa piacere vedere un personaggio che appartiene al nostro mondo ricoprire un incarico di tale portata, con l’auspicio che l’on. Felice Mariani sia in grado di portare in Parlamento le giuste cause che possano apportare dei miglioramenti al mondo dello sport e in particolare al judo.

Pubblicato da Ennebi il 6 mar 2018 in Barcellona, ESP

Nel fine settimana appena conclusosi il M. Felice Mariani è stato eletto membro del Parlamento della Repubblica Italiana. Si tratta di un altro importante incarico per la prima medaglia olimpica per il Judo Italiano, che domenica ha corso alle elezioni politiche per il Movimento 5 Stelle nella circoscrizione VI di Roma, ottenendo quasi 38.500 voti per una percentuale del 32.5%. Il M. Felice Mariani risulta il primo eletto nella circoscrizione del Tuscolano con 4 punti percentuali in più del concorrente del centro destra, Fabio Rampelli, e con quasi 5 punti in più rispetto alla rivale del centro sinistra, Ileana Argentin.

Felice Mariani, classe 1954, è stato il primo italiano a vincere una medaglia olimpica nel judo. Lo fece alle Olimpiadi di Montreal nel 1976 quando conquistò la medaglia di bronzo. Il suo palmares annovera altri importanti risultati: 3 volte medaglia di bronzo ai Campionati del Mondo, per 3 volte consecutive Campione d’Europa,
 ha conquistato 3 medaglie d’oro e una di bronzo ai Campionati Mondiali Militari, già DT della Nazionale Maggiore di Judo nei quadrienni 2005-2008 e 2009-2012.

Dopo l’esperienza da Direttore Tecnico della Nazionale, a inizio del 2013 arriva per il M. Mariani il prestigioso incarico di Segretario Generale Aggiunto dell’Osservatorio Nazionale Bullismo e Doping. Con lui, l’altro segretario era Luca Massaccesi, che tutt’ora ricopre il medesimo incarico. L’Osservatorio annovera personaggi illustrissimi tra le proprie fila. Basti pensare al presidente onorario Gianni Gola, già presidente della federazione di atletica leggera (FIDAL), o alla portavoce nazionale Paola Ferrari, famosa conduttrice televisiva, e a personaggi celebri del mondo dello sport come Yuri ChechiAntonio RossiAlex ZanardiRoberto CammarelleClemene Russo tanto per fare dei nomi.

Felice Mariani si è subito distinto nella sua nuova veste da Segretario Generale Aggiunto dell’Osservatorio coinvolgendo in numerosi eventi gli atleti illustri del judo: da Giulia Quintavalle a Ylenia Scapin, da Roberto Meloni a Paolo Bianchessi, fino ad Alessandra Giungi e Rosalba Forciniti. Tra i testimonial di quest’iniziativa vi fu anche l’allora presidente della FIJLKAM, dott. Matteo Pellicone.

Da circa due anni. il M. Felice Mariani è in pensione dal Gruppo Sportivo Fiamme Gialle di cui è stato a lungo Direttore Tecnico. A volerlo schierato tra le fila del Movimento 5 Stelle è stato l’assessore allo sport di Roma Capitale, Daniele Frongia, che non ha mai nascosto la propria passione per il judo. Tuttavia, la proposta a candidarsi quale parlamentare è arrivata direttamente dal leader dei pentastellati Luigi Di Maio.

Al di là delle opinioni e dei credo politici di ognuno, fa piacere vedere un personaggio che appartiene al nostro mondo ricoprire un incarico cosi prestigioso e al tempo stesso pieno di responsabilità, con l’auspicio che l’on. Felice Mariani sia in grado di portare in Parlamento le giuste cause che possano migliorare il mondo dello sport e in particolare del judo.

In bocca al lupo, Maestro, per questa nuova avventura.

 

 

 


Commenta con Facebook

commenti

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>