Lombardia Judo Veterans: Lombardia, Toscana e Piemonte sul podio

Lombardia Judo Veterans: Lombardia, Toscana e Piemonte sul podio

Sabato 2 febbraio si è svolta la prima tappa del circuito nazionale Master 2019.
La Lombardia, padrone di casa, ha vinto la classifica delle società, con 33 atleti medagliati su 48 che componevano la squadra. Non è stata da meno la rappresentativa Toscana, che si è aggiudicata il secondo posto facendo salire sul podio bene 17 atleti su 22. Chiude il podio delle società il Piemonte.

Pubblicato da Francesco Iannone il 5 feb 2019 in Bolzano

Sabato 2 febbraio si è svolta la prima tappa del circuito nazionale Master 2019.
La Lombardia, padrone di casa, ha vinto la classifica delle società, con 33 atleti medagliati su 48 che componevano la squadra. Non è stata da meno la rappresentativa Toscana, che si è aggiudicata il secondo posto facendo salire sul podio bene 17 atleti su 22. Chiude il podio delle società il Piemonte.

In 120 si sono sfidati sui tatami di Treviglio e lo spirito agonistico dei partecipanti ha dato luogo, come sempre, ad incontri di altissimo livello. Questa prima tappa ha anche dato il via alle qualificazioni per la seconda edizione del Campionato Italiano Master, che si terrà a Torino a metà dicembre. Ricordiamo infatti che per accedere alla finale nazionale, è necessario prendere medaglia in una delle prove ufficiali del circuito Master Italia.

Il prossimo appuntamento per i judoka over 30, sarà a Tarcento il 19 maggio.

Di seguito tutti i primi posti della gara a Treviglio.

F1-2 -63: Galina Daranuta (Lombardia); F1-2-3, -57: Elena Scialpi (Lombardia); F2-3 -70: Margherita Boeri (Piemonte);
F2-4 -78 e +78: Giada Chioso (Lombardia); F4-5 -63: Ilenia Paoletti (Emilia Romagna); F4-5-6 -52: Mary Carmen Rodriguez Guerra (Fuji San Judo Schio); F4-5-6 -57: Gloria Corti (Toscana); F6-8 -63: Angela Tassi (Center Parma);

M1, -60 -66: Oleksy Kretsu (Lombardia); M1, -73: Giulio Tomasini (Lombardia); M1 -90: Alessio Miceli (Piemonte);
M1-2, +100: Francesco Iannone (Judo Club Laives); M1-2-3 -81: Mattia Ferro (Judo Murano); M2 -66: Simone Martino (Piemonte);
M2 -73: Massimiliano Nobile (Emilia Romagna); M2 -90: Ylli Uika (Lombardia); M2-3 -100: Massimo Laurenzi (Lombardia);
M3 -66: Luca Maranin (Piemonte); M3 -73: Fabio Brocchieri (Lombardia); M3-4 -90: Alessio Carnevale (Lazio); M4 +100: Fausto Gobbi (Lombardia); M4 -66: Gianluca Pacini (Toscana); M4 -73: Gabriele Verona (Toscana); M4 -81: David D’Ambrosio (Lombardia);
M4-5 -100: Leonardo Mannelli (Toscana); M5 -66: Andrea Leobono (Lombardia); M5-6 -73: Marco Gigli (Toscana);
M5-6 -81: Luca Spadini (Toscana); M5-6 -90: Marco Bottinelli (Lombardia); M5-8 +100: Antonio Bosco (Jigoro Kano Mola);
M6-7 -66: Cristiano Masella (Sardegna); M7 -81: Franco Ghiringhelli (Lombardia)

 

Banner WordPress (FrancescoIannone)