Loano Incorona La Francia – Int. Loano Cup: Day 1

  01/07/2013- L’International Loano Cup si è conclusa con il meritato trionfo della Squadra Francese delJudo Nice. Al secondo posto l’Austria del PSV Salzburg e terze le Fiamme Oro di Roma.   Lo storico Torneo organizzato dallo Judo Club Ventimiglia, disputato per la prima volta aLoano dopo ben 32 edizioni disputate a Ventimiglia, ha cambiato sede ma ha mantenuto invariate sia la [...]

Pubblicato da JC Ventimiglia il 12 set 2013 in Loano

 

01/07/2013- L’International Loano Cup si è conclusa con il meritato trionfo della Squadra Francese delJudo Nice. Al secondo posto l’Austria del PSV Salzburg e terze le Fiamme Oro di Roma.

 

Lo storico Torneo organizzato dallo Judo Club Ventimiglia, disputato per la prima volta aLoano dopo ben 32 edizioni disputate a Ventimiglia, ha cambiato sede ma ha mantenuto invariate sia la tradizione di alto livello agonistico sia il successo di pubblico.

 

Spettacolare ed avvincente il cammino della Francia che ha vinto tutti gli incontri di qualificazione imponendosi su Spagna (3 -2), Italia (3 – 2) e Rappresentativa Regionale Ligure (4 – 1), la semifinale sulle Fiamme Oro di Roma (3 – 2) e la finalissima sull’Austria con un nettissimo 5 – 0.

 

In realtà forse l’Austria, per quanto mostrato durante i gironi di qualificazione, avrebbe meritato una sorte migliore ma i francesi sabato erano veramente inarrestabili ed il loro forte spirito di squadra ha fatto la differenza.

 

Buono anche il cammino della coriacea formazione del Gruppo Sportivo Fiamme Oro di Roma che, superati i gironi di qualificazione, subisce una battuta d’arresto proprio da parte della Francia in semifinale ma sa prontamente ricompattarsi e conquistare il terzo posto battendo per 3 – 2 la Liguria.

 

Amarezza per l’eliminazione della Nazionale Italiana (Ricci Daniele, Mezzadra Alfredo, Orlandi Fabio, Pozzi Davide, Menale Valerio, Setti Pierluigi) durante i gironi di qualificazione. I giovani Azzurri, guidati dal Coach Paolo Bianchessi, non riescono a trovare il giusto passo e vengono sconfitti prima dai transalpini e poi anche dalla Rappresentativa Regionale Ligure. Quindi Loano stregata per l’Italia, che per l’ennesimo anno non riesce a centrare l’obiettivo di salire sul gradino più alto del podio e ad aggiudicarsi il torneo.  L’ultima vittoria azzurra nel “Città di Ventimiglia” risale al 2008, quando la Nazionale Italiana centrò l’ottavo sigillo.

 

Le ultime quattro edizioni della manifestazione hanno fatto registrare il successo di compagini straniere. Così il trofeo nel 2009 e 2010 è stato vinto dalla Romania, nel 2011 dalla Russia e ora nel 2013 dalla Francia. L’edizione del 2012 non è stata disputata per mancanza di fondi e conseguentemente gli organizzatori sono stati indotti a cercare una nuova sede più funzionale per la riuscita dell’evento.

 

Elevatissimo il tasso tecnico delle finali con gli atleti sostenuti a gran voce dalle rispettive tifoserie ed entusiasmo alle stelle come si conviene per la Final 4 della gara a squadre. Le squadre finaliste hanno schierato anche giovani atleti che a dispetto della loro età hanno dimostrato una ottima preparazione e soprattutto tanta voglia di emergere nelle grandi ribalte internazionali.

 

A fine manifestazione oltre a provvedere alla premiazione delle squadre sono stati assegnati premi speciali ai migliori atleti ed ai coach della Finale che sono andati a:

Sanal Emrè (FRA), Matei Daniel (AUT), Augusto Meloni (FF.OO. Roma) e Gabriele Mancioppi (Liguria) per gli atleti;

Michel Carriere (FRA), Ronny Tiefgraber (AUT), Stefano Di Puccio (FF.OO Roma) eMassimo Mancioppi (Liguria) per i coaches.

 

Il Sindaco del Comune di Loano Luigi Pignocca ha presenziato alle premiazioni e consegnato personalmente una targa dell’Amministrazione Comunale alla squadra francese vincitrice della INTERNATIONAL LOANO CUP.

 

Sono intervenuti alle premiazioni anche Pippo Spagnolo Presidente FIJLKAM Liguria e Danilo Buzzi Vice-Presidente Settore Judo FIJLKAM Liguria.

 

La manifestazione è stata realizzata con il patrocinio della FIJLKAM ed il sostegno della Regione Liguria Assessorato allo Sport e con il quotidiano La Stampa come Media Partner.


Commenta con Facebook

commenti