Le Olimpiadi di Londra 2012 (parte 2)

Le Olimpiadi di Londra 2012 (parte 2)

Olimpiade di Londra 2012, tabellone femminile. L’Italia festeggia il bronzo di Rosalba Forniciniti nella cat. -52 Kg.
Il tabellone femminile non ha una nazione dominatrice e le 7 medaglie d’oro andranno a 7 paesi diversi.

Pubblicato da A. Cau il 19 lug 2016 in Iglesias

Care amiche e cari amici di Italiajudo, la diciannovesima puntata della nostra rubrica “Storia del Judo alle Olimpiadi” è ancora alle Olimpiadi di Londra 2012.

La puntata è dedicata al judo femminile.
Le gare si svolsero dal 28 luglio al 3 agosto presso l’ExCeL Exhibition Centre e vi parteciparono 154 atlete da 59 paesi.

Regolamenti. La formula di gara e le categorie di peso sono invariate (-48 Kg, -52 Kg, -57 Kg, -63 Kg, -70 Kg, -78 Kg, +78 Kg), unica novità, l’eliminazione del koka tra i punteggi, che partono quindi dallo yuko.

La gara. Il medagliere femminile è vinto dal Giappone (1 oro, 1 argento e 1 bronzo) davanti a Cuba (1 oro e 1 argento) e alla Francia (1 oro e 4 bronzi). Andarono a medaglia 16 paesi.
L’Italia festeggia il bronzo di Rosalba Forciniti nella cat. -52 Kg.
Nella cat. -48 Kg. la brasiliana Sarah Menezes sconfigge in finale la romena Alina Dumitru. Bronzo per l’ungherese Éva Csernoviczki e la belga Charline van Snick.
Nella cat. -52 Kg. la coreana del nord An Kum Ae è oro davanti alla cubana Yanet Bermoy Acosta. Salgono sul terzo gradino del podio l’italiana Rosalba Forciniti e la francese Priscilla Gneto.
La cat. -57 Kg. la giapponese Kaori Matsumoto sconfigge la romena Corina Caprioriu. Bronzi per la francese Automne Pavia e l’americana Marti Malloy.
Nella cat. -63 Kg. la slovena Urska Zolnir sconfigge la cinese Xu Lili. Bronzi per la giapponese Yoshie Ueno e la francese Gervrise Emane.
Nella cat. -70 Kg. oro alla francese Lucie Decosse che sconfigge in finale la tedesca Kerstin Thiele. Bronzo per la colombiana Yuri Alvear e l’olandese Edith Bosch, che riconferma il bronzo di quattro anni prima a Pechino.
Nella cat. -78 Kg. storico oro per il judo a stelle e strisce con Kayla Harrison che sconfigge la britannica Gemma Gibson. Bronzo alla francese Audrey Tcheumeo e alla brasiliana Mayra Aguiar.
Nella cat. +78 Kg. la cubana Idalys Ortiz (già bronzo a Pechino 2008) sconfigge in finale la giapponese Mika Sugimoto. Bronzo per la britannica Karina Bryant e la cinese Tong Wen (campioenssa olimpica uscente).

Le italiane in gara. L’Italia si presenta a questa rassegna a cinque cerchi con 5 atlete.
1) Elena Moretti (cat. -48 Kg) negli ottavi di finale è sconfitta dall’argentina Paula Pareto.
2) Rosalba Forciniti (cat. -52 Kg), entra in gara negli ottavi di finale dove sconfigge la tedesca Romy Tarangul, nei quarti la coreano Kim Ko, ma in semifinale deve arrendersi alla coreana An Ka (poi laureatasi campionessa olimpica). Accede così ala finale per il 3/5 posto dove al golden score sconfigge la lussemburghese Marie Muller, conquistando una strepitosa medaglia di bronzo.
3) Giulia Quintavalle (cat. -57 Kg) negli ottavi di finale sconfigge la coreana del sud Kim Jan-Di, ma nei quarti deve arrendersi alla giapponse Kaori Matsumoto (poi campionessa olimpica) Nei tabelloni di recupero sconfigge l’austriaca Sabrina Filzmoser accedendo alla finale per il 3/5 posto dove è però sconfitta dall’americana Marti Malloy.
4) Edwige Gwende (cat. -63 Kg) negli ottavi di finale è sconfitta dalla cinese Xu Lili (poi argento).
5) Erica Barbieri (cat. -70 Kg) nei sedicesimi di finale è sconfitta dalla coreana del sud Ye-Sul Hwang.

TABELLONI DI GARA

-48 Kg -52 Kg -57 Kg -63 Kg -70 Kg -78 Kg +78 Kg

MEDAGLIERE

Medagliere Londra 2012 (F)

Medagliere Londra 2012


Commenta con Facebook

commenti