La Russia al comando

La Russia al comando

La quarta giornata di gara consegna l’oro femminile alla Slovenia e quello maschile alla Russia

Pubblicato da A. Cau il 10 ago 2016 in Iglesias

Si è conclusa la quarta giornata del Judo a Rio 2016, con l’amaro in bocca per i colori azzurri per il 5° posto di Matteo Marconcini, ma con la certezza che la squadra italiana ha fatto una Grande Olimpiade.

Nella cat. -63 Kg femminili è la slovena Tina Trstenjak ad aggiudicarsi la finale contro la francese Clarisse Agbegnenou. Yarden Gerbi (ISR) e Anicka Van Emden (NED) conquistano le medaglie di bronzo.

Nella cat. -81 Kg maschili è il russo Khasan Khalmurzaev ad aggiudicarsi l’oro superando in finale lo statunitense Travis Stevens. Medaglie di bronzo per il moldavo con passaporto degli Emirati Arabi Uniti Sergiu Toma, che ha sconfitto il nostro Matteo Marconcini e del giapponese Takanori Nagase, che ha battuto il favorito georgiano Avtandili Tchrikishvili.

Con il secondo oro russo della competizione la nazionale guidata da Ezio Gamba prende la testa del medagliere (2 ori e 1 bronzo) e ci scavalca in classifica.


Commenta con Facebook

commenti