Inizia il cammino per le Paralimpiadi

04/06/2013- E’ iniziato a Roma con il raduno della Nazionale Italiana di judo FISPIC (Federazione Italiana Sport Paralimpici Per Ipovedenti e Ciechi) il cammino per Rio 2016.   Dopo la conduzione da parte del campione olimpico Pino Maddaloni, ora passato alla guida della nazionale maggiore maschile, la nazionale paralimpica azzurra torna sotto la guida tecnica [...]

Pubblicato da Tito il 11 set 2013 in Verona

04/06/2013- E’ iniziato a Roma con il raduno della Nazionale Italiana di judo FISPIC (Federazione Italiana Sport Paralimpici Per Ipovedenti e Ciechi) il cammino per Rio 2016.

 

Dopo la conduzione da parte del campione olimpico Pino Maddaloni, ora passato alla guida della nazionale maggiore maschile, la nazionale paralimpica azzurra torna sotto la guida tecnica di Roberto Tamanti, con la collaborazione di Anna Maria Dalla Valle e l’amichevole partecipazione dell’ex azzurro paralimpico Ardit Matteo.

 

il 24 e 26 maggio scorsi, i veterano atleti Benedetta Spampinato, Ubaldo Cecilioni e i nuovi arrivati Simone Cannizzaro, Oney Tapia e Nicolò Emanuele si sono allenati presso il club Ayumi-Ashi.

 

Il 25 maggio, invece, la squadra paralimpica è stata ospite dello stage organizzato dal club romano Miriade di Gianni Caso con la partecipazione dei due olimpionici Elio Verde e Antonio Ciano e la sezione di judo delle Fiamme Oro di Stefano Di Puccio, che si è messa a disposizione dei nostri atleti non vedenti sia nella parte tecnica che nei randori.

 

Un grande in bocca al lupo alla nostra Nazionale Paralimpica per la qualificazione alle Paralimpiadi di Rio 2016.


Commenta con Facebook

commenti