IJF Hall of Fame: Felice Mariani e Antal Kovacs

IJF Hall of Fame: Felice Mariani e Antal Kovacs

Eccoci giunti al sedicesimo appuntamento con la nostra rubrica settimanale dedicata alla IJF Hall of Fame. Questo nuovo appuntamento è oggi dedicato a due judoka introdotti nella cerimonia del 2018, Felice Mariani e Antal Kovacs.

Pubblicato da AleC il 14 mar 2019 in Iglesias

Eccoci giunti al sedicesimo appuntamento con la nostra rubrica settimanale dedicata alla IJF Hall of Fame. Questo nuovo appuntamento è oggi dedicato a due judoka introdotti nella cerimonia del 2018, Felice Mariani e Antal Kovacs.

FELICE MARIANI
download (1)
Felice Mariani nasce a Roma l’8 Luglio 1954.
La sua prima affermazione di rilievo in campo internazionale è la vittoria del Campionato Europeo Juniores a Tel Aviv nel 1974. A questa segue nel Campionato del Mondo di Vienna del 1975 la medaglia di bronzo.
Ma è nel 1976 che si ha la sua definitiva consacrazione con la vittoria della medaglia di bronzo all’Olimpiade di Montreal nella cat. -63 kg, prima medaglia per il judo italiano alle Olimpiadi.
Nel 1978 al Campionato d’Europa Senior di Helsinki conquista la prima medaglia d’oro, che verrà bissata anche nelle edizioni del 1979 a Bruxelles e 1980 a Vienna. Nel 1984 a Liegi conquista la medaglia d’argento.
Nel 1979 a Parigi conquista la seconda medaglia ad un Campionato del Mondo, ancora di bronzo, che verrà ripetuta nell’edizione di Maastricht del 1981.
Al termine della carriera agonistica si dedica all’insegnamento divenendo il DT della nazionale italiana, arrivando a conquistare importanti medaglie per il judo azzurro, tra tutte l’oro di Giulia Quintavalle all’Olimpiade di Pechino del 2008.

 

ANTAL KOVACS
gettyimages-840269068-1024x1024Antal Kovacs nasce a Paks il 28 maggio 1972.
Nel 1991 vince la medaglia di bronzo al Campionato Europeo Juniores di Pieksamaki. Nel 1992 ai Campionati Europei Senior di Parigi vince la medaglia di bronzo, dopo che nei turni preliminari era stato sconfitto dal nostro Luigi Guido. Sempre nel 1992 conquista la medaglia d’argento ai Campionati Europei Juniores.
In questo stesso anno si laurea Campione Olimpico all’Olimpiade di Barcellona.
Nel 1993 conquista la medaglia d’oro ai Campionati del Mondo di Hamilton, e bisognerà attendere il 2001 a Monaco per vederlo nuovamente sul podio di un Campionato del Mondo, quando conquisterà la medaglia d’argento.
Sempre nel 1993 conquista la medaglia di bronzo nell’edizione del Campionato d’Europa ad Atene. Ai Campionati Europei conquisterà altre 4 medaglie: argento a Bucarest 2004 e bronzo a Maribor 2002, Dusseldorf 2003, Budapest 2004 (cat. Open).
Ad oggi rimane l’unico campione olimpico ungherese nella storia del judo.