I sei candidati consiglieri della sezione “Dirigenti” per il Judo

I sei candidati consiglieri della sezione “Dirigenti” per il Judo

Italiajudo ha deciso di partire dalla sezione Dirigenti e di dare voce ai sei candidati che il prossimo 3 dicembre si sfideranno alle urne. Avrete quindi la possibilità di leggere i loro commenti, le proprie idee e di fare le dovute valutazioni prima del voto del 3 dicembre.

Pubblicato da Ennebi il 15 nov 2016 in Bercellona, ESP

Il prossimo 3 dicembre 2016 si svolge presso il contro olimpico di Ostia l’Assemblea Elettiva della FIJLKAM, che rinnoverà il consiglio nazionale, ovvero l’organo preposto:

  • alla verifica della corretta esecuzione del programma tecnico‐sportivo;
  • alla valutazione dei risultati sportivi conseguiti;
  • alla vigilanza del buon andamento della gestione federale.

Il consiglio nazionale della FIJLKAM si compone di 13 membri, tra questi si annoverano 12 consiglieri più il presidente federale.

Domenico Falcone non ha avversari nella corsa alla presidenza della FIJLKAM, ad eccezione della scheda bianca. Per questo motivo, la sua elezione non può essere considerata scontata. Una valanga di schede bianche infatti dovrà tramutarsi inevitabilmente in dimissioni.

Ognuno dei tre settori della FIJLKAM, ovvero Judo, Lotta e Karate, eleggono 4 membri del consiglio nazionale, per un totale di 12 consiglieri, nelle seguenti modalità:

  • 2 membri nella sezione Dirigenti
  • 1 membro nella sezione Insegnanti Tecnici
  • 1 membro nella sezione Atleti

Italiajudo ha deciso di dare voce ai candidati consiglieri che il prossimo 3 dicembre si sfideranno alle urne. Avrete quindi la possibilità di leggere i loro commenti, le proprie idee e di fare le dovute valutazioni prima del voto del 3 dicembre. Partiamo dai sei candidati della sezione Dirigenti per il settore Judo.

 

I candidati in ordine alfabetico (cliccare sul nome per accedere all’intervista): 

Maestro Angelo Beltrachini

Maestro Franco Capelletti – Consigliere Dirigente Uscente – Squadra del Presidente

Maestro Corrado Croceri

Maestro Antonio Di Maggio - Squadra del Presidente

Colonello Giuseppe Matera

Architetto Maria Grazia Perrucci

 

 

PS:  

Dal 19 maggio 2015 la redazione di Italiajudo ha fatto una scelta importante: eliminare i riferimenti ai dan. Per questo motivo, i dan dei candidati consiglieri non sono stati riportati nelle relative conversazioni. Tale riferimento continuerà invece ad essere presente nella sola sezione “Cerca il Club”, nelle schede delle società sportive e in tutti gli articoli precedenti il 19 maggio 2015. La scelta di Italiajudo del 19 maggio 2015 è un invito a guardare oltre il dan. Infatti,  per troppo a lungo il dan ha rappresentato e continua a rappresentare una ‘merce di scambio’ nel mondo judoistico italiano e questo è un piccolo gesto che si pone l’obiettivo di riportare (o portare) l’attenzione sugli individui, su ciò che davvero è importante, ovvero la nostra disciplina, la passione con cui ci dedichiamo ad essa e il confronto attraverso il quale tutti insieme possiamo progredire. 


Commenta con Facebook

commenti