Gwend bronzo e Esposito quinto nel Grand Prix di Hohhot

Gwend bronzo e Esposito quinto nel Grand Prix di Hohhot

Resoconto della seconda giornata del Grand Prix di Hohhot, dove Edwige Gwend si aggiudica la medaglia di bronzo ed Antonio Esposito si piazza al quinto posto.

Pubblicato da A. Cau il 2 lug 2017 in Iglesias

Hohhot (Cina). Seconda giornata del Grand Prix di Hohhot 2017. In questa giornata in gare le cat. -63, -70 Kg femminili e -73, -81 Kg maschili.
Per l’Italia in gara Edwige Gwend (-63 Kg), Carola Paissoni (-70 Kg), Antonio Esposito (-81 Kg).

L’Italia conquista la seconda medaglia in 2 giorni, e anche oggi è una medaglia di bronzo, conquistata da Edwige Gwend. Quinto posto per Antonio Esposito.
FEMMINILE
-63 Kg
Medaglia d’oro per la giapponese TASHIRO Miku che in finale sconfigge l’austriaca UNTERWURZACHER Kathrin. Medaglie di bronzo per GWEND Edwige e KRSSAKOVA Magdalena.
Edwige Gwend, inserita nella Pool B vince il suo primo incontro sconfiggendo la nord coreana Sun Yong Chon, ma è poi sconfitta dalla russa Ekaterina Valkova. Entrata nel tabellone di recupero sconfigge la kazaka Dilbar Umiraliyeva e poi nella finale per il bronzo la coreana Yunsei Ji.

GP China -63

-70 Kg
Altro oro per il Giappone in questa seconda giornata con MAEDA Naeko che sconfigge la coreana KIM Seongyeon. Medaglia di bronzo per l’olandese AUSMA Natascha e la croata MATIC Barbara.
Carola Paissoni vince il primo incontro con la kazaka Zere Bektaskyzy ma è poi sconfitta dalla coreana Seongyeon Kim. Nel tabellone di recupero è sconfitta dalla ungherese Szabina Gercsak.

GP China -70

MASCHILE
-73 Kg
Medaglia d’oro per il cinese SAIYINJIRIGALA che supera nella finale il canadese MARGELIDON Arthur. Medaglie di bronzo per il russo IARTCEV Denis e l’iraniano MOHAMMADI BARIMANLOU Mohammad.

GP China -73

-81 Kg
Oro al canadese VALOIS-FORTIER Antoine che sconfigge il russo KHUBETSOV Alan. Medaglie di bronzo per l’ungherese CSOKNYAI Laszlo e il russo LAPPINAGOV Aslan.
Antonio Esposito sconfigge in sequenza il giapponese Seidai Sato e lo statunitense Jack Hatton ma deve arrendersi al russo Alan Khubetsov. Nel tabellone di recupero sconfigge il canadese Etienne Briand ma nella finale per il bronzo è sconfitto dall’ungherese Laszlo Csoknyai.

GP China -81


Commenta con Facebook

commenti