GS Dusseldorf 2019: Giuffrida bronzo, e grande Italia

GS Dusseldorf 2019: Giuffrida bronzo, e grande Italia

Si è svolta oggi la prima giornata del Grand Slam di Dusseldorf, secondo Grand Slam della stagione 2019 dell’IJF World Tour. La giornata odierna che vedeva in gara le cat. -60, -66, -48, -52, -57 kg. L’Italia è ormai una delle grandi protagoniste di queste prime tappe dell’IJF World Tour dove sta raccogliendo medaglie e piazzamenti pesanti in ottica WRL e cammino verso la qualificazione a Tokyo 2020.
E Odette Giuffrida conquista una pesantissima medaglia di bronzo.

Pubblicato da A. Cau il 22 feb 2019 in Iglesias

Si è svolta oggi la prima giornata del Grand Slam di Dusseldorf, secondo Grand Slam della stagione 2019 dell’IJF World Tour. La giornata odierna che vedeva in gara le cat. -60, -66, -48, -52, -57 kg.
L’Italia è ormai una delle grandi protagoniste di queste prime tappe dell’IJF World Tour dove sta raccogliendo medaglie e piazzamenti pesanti in ottica WRL e cammino verso la qualificazione a Tokyo 2020.

Dopo quello al Grand Slam di Parigi, quest’oggi Odetta GIUFFRIDA (cat. -52 kg) conquista un’altra strepitosa medaglia di bronzo che le farà scalare posizioni nella WRL di categoria.  Il cammino verso la medaglia l’ha vista superare al primo incontro per waza-ari la russa Alesya Kuznetsova, e successivamente due vittorie per ippon contro la mongola Khorloodoi Bishrelt e la romena Andreea Chitu (ippon per hansokumake per somma di shido al golden score). In semifinale cede per ippon alla kosovara Maijlinda Kelmendi, ma nella finale per il bronzo supera per waza-ari la russa Yulia Kazarina.

Non è arrivata la medaglia, ma la prestazione è stata superlativa per il nostro Manuel LOMBARDO, sempre più protagonista della cat. -66 kg. Altro quinti posto (dopo quello al Grand Slam di Parigi di inizio Febbraio). All’esordio supera per waza-ari il polacco Patryk Wawrzyczek e successivamente per ippon sia il brasiliano Charles Chibana che lo spagnolo Alberto Gaitero Martin (al golden score).
Nei quarti di finale è sconfitto per waza-ari dal giapponese Joshiro Maruyama (poi oro a fine giornata). Entra così nel tabellone di recupero dove supera per ippon il campione d’Europa in carica lo sloveno Adrian Gomboc, e accede alla finale per il bronzo dove è sconfitto per waza-ari al golden score dal russo Yakub Shamilov.

L’altra italiana in gara era Martina LO GIUDICE, che nella cat. -57 kg vince il primo incontro per ippon sulla romena Corina Stefan per poi ceere per waza-ari alla bulgara Ivelina Ilieva.

I PODI

Cat. -48 KG
1. TONAKI, Funa (JPN)                                     
2. KANG, Yujeong (KOR)                               
3. COSTA, Catarina (POR)
3. BRIGIDA, Nathalia (BRA)

Cat. -52 KG
1. KELMENDI, Majlinda (KOS)                               
2. LKHAGVASUREN, Sosorbaram (MGL)                               
3. GIUFFRIDA, Odette (ITA)
3. MAEDA, Chishima (JPN)

Cat. -57 KG
1. YOSHIDA, Tsukasa (JPN)                               
2. SILVA, Rafaela (BRA)                               
3. DORJSUREN, Sumiya (MGL)
3. CYSIQUE, Sarah Leonie (FRA)

Cat. -60 KG
1. NAGAYAMA, Ryuju (JPN)                               
2. MSHVIDOBADZE, Robert (RUS)                               
3. TSJAKADOEA, Tornike (NED)
3. CHKHVIMIANI, Lukhumi (GEO)

Cat. -66 KG
1. MARUYAMA, Joshiro (JPN)                               
2. KIM, Limhwan (KOR)                               
3. SHAMILOV, Yakub (RUS)
3. YONDONPERENLEI, Baskhuu (MGL)

Banner WordPress1