Grand Slam Abu Dhabi: Odette Giuffrida è d’oro

Grand Slam Abu Dhabi: Odette Giuffrida è d’oro

Abu Dhabi (EAU). Odette GIUFFRIDA, a distanza di più di un anno, torna sul podio di una gara dell’IJF World Tour, grazie alla medaglia d’oro (seconda medaglia in un Grand Slam e primo oro), conquistata quest’oggi nel Grand Slam di Abu Dhabi.

Pubblicato da A Cau il 27 ott 2018 in Iglesias

Abu Dhabi (EAU). Odette GIUFFRIDA, a distanza di più di un anno, torna sul podio di una gara dell’IJF World Tour, grazie alla medaglia d’oro (seconda medaglia in un Grand Slam e primo oro), conquistata quest’oggi nel Grand Slam di Abu Dhabi.

Unica atleta azzurra in gara nel Grand Slam che ritrova il suo posto nel calendario dopo la sospensione causata dai noti problemi diplomatici, la nostra Odette aveva bisogno di questa sfida per riprendere confidenza con un tatami a lei vietato dal lungo infortunio. Nella gara odierna, sin dai primi incontri, è entrata sul tatami col giusto piglio. Nella pool sconfigge prima la marocchina Lamia EDDINARI, poi la testa statunitense Angelica DELGADO grazie ad un osae-komi waza che le vale un waza-ari awasete ippon e sempre per ippon al golden score la spagnola Ana PEREZ BOX.
In semifinale sempre al golden score sconfigge per waza-ari la portoghese Joana RAMOS accedendo così alla finale dove ritrova la kosovara Majlinda KELMENDI nella riedizione della finale olimpica di Rio 2016.
Odette parte subito aggressiva e in un’azione  in cui va vicina al waza-ari, la kosovara riacutizza l’infortunio al naso procuratosi nei turni precedenti. Dopo l’intervento del medico durato qualche minuto, torna sul quadrato di gara con una vistosa fasciatura che le incornicia il volto. Dopo qualche scambio è richiesto un nuovo intervento medico che però stavolta porta al suo ritiro, consegnando la vittoria alla nostra Odette.
Un esito che comunque non scalfisce la sua prestazione e che fa ben sperare per il proseguo della qualificazione olimpica.

Il medagliere al termine della prima giornata vede in testa la Georgia con 2 medaglie d’oro, seguita dal kosovo con 1 oro e 2 argenti e dall’Italia e dalla Mongolia a pari merito con 1 oro.

I RISULTATI

CAT. -60 KG
1. Amiran PAPINASHVILI (GEO)
2. Francisco GARRIGOS (SPA)
3. Gusman KYRGYZBAYEV (KAZ)
3. Sharafuddin LUTFILLAEV (UZB)

CAT. -66 KG
1. Vazha MARGVELASHVILI (GEO)
2. Yerlan SERIKHANOV (KAZ)
3. Dzmitry SHERSAN (BLR)
3. Baruch SHMAILOV (ISR)

CAT. -48 KG
1. Urantsetseg MUNKHBAT (MGL)
2. Distria KRASNIQI (KOS)
3. Yanan LI (CHN)
3. Paula PARETO (ARG)

CAT. -52 KG
1. Odette GIUFFRIDA (ITA)
2. Majlinda KELMENDI (KOS)
3. Gili COHEN (ISR)
3. Chelsie GILES (GBR)

CAT. -57 KG
1. Nora GJAKOVA (KOS)
2. Anastasiia KONKINA (RUS)
3. Priscilla GNETO (FRA)
3. Timna NELSON-LEVY (ISR)