GP TBILISI 2017 – Argento Gwend, Bronzo Galeone

GP TBILISI 2017 – Argento Gwend, Bronzo Galeone

Ottima prova per la nostra nazionale femminile, che torna dalla Georgia con un argento, un bronzo e delle buone prove che fanno ben sperare per il futuro.

Pubblicato da A. Cau il 2 apr 2017 in Iglesias

TBILISI. Non poteva esserci esordio migliore per i colori azzurri nel primo appuntamento della nostra nazionale in una gara dell’IJF Word Tour 2017.

L’Italia si presenta in Georgia con la sola squadra femminile così composta: Francesca Giorda (-52), Edwige Gwend (-63), Alice Bellandi e Alessandra Prosdocimo (-70), Assunta Galeone (-78).

WhatsApp Image 2017-04-02 at 19.57.24La prima medaglia di questa 3 giorni arriva nella seconda giornata con Edwige Gwend.
Sorteggiata nella Pool B elimina prima la kazaka Toren Symbat e poi la britannica Smythe-Davis Nekoda. Approda in semifinale dove sconfigge la forte austriaca Unterwurzacher Kathrin, accendo alla finale dove trova l’altra austriaca Krssakova Magdalena. Incontro ostico e al termine dei 4 minuti il tabellone segna due shido per Edwige contro uno dell’Austriaca. Si arriva al Golden Score dove la nostra Edwige subisce prima un osaekomi waza dal quale abilmente riesce a liberarsi prima dei 10 secondi che avrebbero dato il waza-ari e la vittoria all’avversaria, ma subisce poi il punto che le consegna la medaglia d’argento.

WhatsApp Image 2017-04-02 at 19.57.27

Nella terza ed ultima giornata di gara arriva il bronzo di Assunta Galeone.
Come Edwige anche lei sorteggiata nella pool B, entra in gara direttamente ai quarti di finale dove è sconfitta dalla ucraina Turchyn Anastasysa (a fine giornata vincitrice della medaglia d’oro). Entra così nel tabellone di recupero dove sconfigge per Ippon la russa Babintceva Aleksandra, accendendo alla finale per il bronzo dove sconfigge per waza-ari al Golden Score l’olandese Stevenson Karen.

 

Le altre nostre atlete non andate a medaglie.
Francesca Giorda è stata sconfitta per waza-ari al primo turno dalla francese Buchard Amandine (poi vincitrice della medaglia d’oro), al termine di un buon incontro.

Alice Bellandi sconfigge al primo turno la kazaka Kashkyn Zhanar, ma ai quarti è sconfitta dalla venezuelana (che combatte sotto la bandiera dell’IJF) Rodriguez Elvismar (argento a fine giornata). Nel recupero è sconfitto dalla russa Maltseva Valentina.

Alessandra Prosdocimo è sconfitta al primo turno dall’olandese Ausma Natascha (a fine giornata bronzo).

Per le nostre giovani atlete una buona esperienza di cui faranno tesoro per i prossimi appuntamenti.

WhatsApp Image 2017-04-02 at 19.52.55


Commenta con Facebook

commenti

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>