GP Hohhot: Inizia la corsa a Tokyo 2020 e Giappone subito padrone

GP Hohhot: Inizia la corsa a Tokyo 2020 e Giappone subito padrone

Si è da poco conclusa la prima giornata del Grand Prix di Hohhot, ottavo appuntamento dell’IJF World Tour 2018 e, cosa ancora più importante, da questo Grand Prix inizia la corsa di qualificazione Olimpica per Tokyo 2020.
Il Giappone conquista subito la vetta del medaglie con 3 ori e 1 bronzo, seguito da Kazakhistan e Canada.
Per l’Italia 4 atleti in gara e nessuno al blocco finale del pomeriggio.

Pubblicato da A. Cau il 25 mag 2018 in Iglesias

Si è da poco conclusa la prima giornata del Grand Prix di Hohhot, ottavo appuntamento dell’IJF World Tour 2018 e, cosa ancora più importante, da questo Grand Prix inizia la corsa di qualificazione Olimpica per Tokyo 2020.
Il Giappone conquista subito la vetta del medaglie con 3 ori e 1 bronzo, seguito da Kazakhistan e Canada.

Gli italiani in gara. In questa prima giornata 4 italiani sono saliti sul tatami cinese. Nella cat. -66 kg  Elios MANZI, inizia la gara al secondo turno dove esce sconfitto dal russo Abdula ABDULZHALILOV, mentre Matteo PIRAS prima sconfigge lo spagnolo Alberto GAITERO MARTIN ma poi deve arrendersi al tedesco Sebastian SEIDL; nella cat. -52 Mirian BOI è sconfitta al primo turno dalla russa Diana DZHIGAROS, mentre Anna RIGHETTI dopo aver sconfitto l’olandese Margriet BERGSTRA è sconfitta al secondo turno dalla panamense Miryan ROPER.

I PODI

Cat. -60 kg
Doppietta kazaka con medaglia d’oro a Yeldos SMETOV e argento a Gusman KYRGYZBAYEV. Medaglie do bronzo per il mongolo Amartuvshin DASHDAVAA e il russo Albert OGUZOV.

Hohhot-60

 

Cat. -66 kg
Medaglia d’oro al Giappone con Joshiro MARUYAMA che in finale sconfigge il russo Mikhail PULIAEV. Medaglie di bronzo per il sud-coreano An BAUL e il kazako Yeldos ZHUMAKANOV.

Hohhot-661

 

Cat. -48 Kg
E’ Ami KONDO la medaglia d’oro della cat. -48 Kg. La giapponese sconfigge in finale la sud-coreana Yujeong KANG. Medaglie di bronzo per la n° 1 della WRL la mongola Urantsetseg MUNKHBAT e l’israeliana Shira RISHONY.

Hohhot-48

 

Cat. -52 Kg
Altro oro per il Giappone e per l’inarrestabile Uta ABE, che conquista l’ennesimo successo di questo 2018 in un torneo dell’IJF World Tour. La diciassettenne sconfigge in finale la cinese Shugen WU. Medaglie di bronzo per la sud-coreana Da Sol PARK e la spagnola Ana PEREZ BOX.

Hohhot-521

 

Cat. -57 Kg
Doppietta canadese con Christa DEGUCHI che sconfigge in finale Jessica KLIMKAIT. Medaglie di bronzo tutte orientali con la sud coreana Youjeong KWON e la giapponese Momo TAMAOKI.

Hohhot-57


Commenta con Facebook

commenti

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>