GP Hohhot: Il Giappone fa il vuoto

GP Hohhot: Il Giappone fa il vuoto

Seconda giornata del Grand Prix di Hohhot 2018.
In questa seconda giornata il Giappone continua la sua marcia inarrestabile, e dopo le 4 medaglie di ieri, ne conquista altrettante in questa giornata.
Fa comunque sensazione la sconfitta del giapponese Soichi HASHIMOTO, che tornava alle competizioni dopo le squalifica da parte della sua federazione per comportamento non corretto, con il sud-coreano Changrim AN, dopo un interminabile golden score.

Pubblicato da A. Cau il 26 mag 2018 in Iglesias

Seconda giornata del Grand Prix di Hohhot 2018.
In questa seconda giornata il Giappone continua la sua marcia inarrestabile, e dopo le 4 medaglie di ieri, ne conquista altrettante in questa giornata.
Fa comunque sensazione la sconfitta del giapponese Soichi HASHIMOTO, che tornava alle competizioni dopo le squalifica da parte della sua federazione per comportamento non corretto, con il sud-coreano Changrim AN, dopo un interminabile golden score.

Gli italiani in gara. Due atleti azzurri in gara in questa seconda giornata ed entrambi nel -73 Kg: Augusto MELONI e Enrico PARLATI. Entrambi vengono sconfitti al terzi turno, mancando di poco l’accesso ai quarti di finale, che anche in caso di sconfitta, gli avrebbero garantito di entrare nel tabellone di ripescaggio per la finale per il bronzo.
Augusto MELONI dopo aver sconfitto il filippino Keisei NAKANO è sconfitto dal tedesco Anthony ZINGG (poi bronzo), mentre Enrico PARLATI supera l’australiano Sam KING prima di cedere al kazako Zhansay SMAGULOV.

I PODI

Cat. -73 Kg
Medaglia d’oro per il sud-coreano Changrim AN che supera al golden score il n° 1 della WRL il giapponese Soichi HASHIMOTO. Medaglie di bronzo per il mongolo Tsogtbaatar TSEND-OCHIR e per il tedesco Anthony ZINGG.

Hohhot-73

 

Cat. -81 Kg
Medaglia d’oro per il Giappone con Takeshi SASAKI che in finale supera il russo Khasan KHALMURZAEV. Medaglia di bronzo per il sud-coreano Seungsu LEE e l’altro russo Alan KHUBETSOV.

Hohhot-81

Cat. -63 Kg
Ancora oro per il Giappone con Aimi NOUCHI che vince senza combattere la finalissima causa l’infortunio della giovane israeliana Gili SHARIR. Medaglie di bronzo per la mongola Gankhaich BOLD e la canadese Catherine BEAUCHEMIN-PINARD.

Hohhot-63

 

Cat. -70 Kg
L’olandese Sanne VAN DIJKE sconfigge in finale la canadese Kelita ZUPANCIC. Medaglie di bronzo per la giapponese Chizuru ARAI e la britannica Gemma HOWELL.

Hohhot-70


Commenta con Facebook

commenti

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>