Giovanna Fusco medaglia di bronzo iridata in Cile

Giovanna Fusco medaglia di bronzo iridata in Cile

Foto di Franco Di Capua

Pubblicato da Ennebi il 11 ago 2017 in Barcellona, ESP

È appena terminata la terza giornata dei campionati del mondo cadetti in corso di svolgimento a Santiago del Cile, dove Giovanna Fusco regala all’Italia la seconda medaglia di bronzo dopo quella conquistata dalla romana Carlotta Avanzato nella prima giornata. Giovanna Fusco, dopo il secondo posto conquistato ai Campionati d’Europa Under 18 a Kaunas a fine giugno, dimostra di essere tra le prime atlete al mondo nella propria categoria, ovvero quella al limite dei 57 kg.

Sono quattro gli incontri disputati dall’azzurra: al primo turno eliminatorio Giovanna supera agilmente l’avversaria canadese Krapman per ippon; al secondo turno, l’atleta campana non riesce ad avere la meglio sulla giapponese Nakaya, che s’impone per waza ari. L’atleta nipponica perderà poi la semifinale con la polacca Kropska dopo quasi 11 minuti di golden score, in un incontro dove non è stata assegnata nemmeno una sanzione. Un record senza precedenti! Torniamo a Giovanna: spedita ai recuperi, l’atleta campana prima si porta in vantaggio di waza ari e poi costringe l’avversaria, la croata Cvjetko, a subire tre sanzioni. Giovanna conquista cosi l’accesso alla finale per il terzo posto, dove affronta la brasiliana Lemos. L’incontro viene deciso dopo 3 minuti e 30 secondi di golden score grazie ad uno strangolamento che assegna la medaglia iridata all’atleta campana. Per Giovanna si tratta di una splendida e meritata doppietta, che la vede andare a medaglia sia ai Campionati d’Europa che ai Campionati del Mondo. Un bel modo per chiudere la propria stagione agonistica: complimenti.

Quest’oggi erano in gara altri cinque italiani: Kenny Komi Bedel nella categoria al limite dei 73 kg supera per ippon il canadese Antic e poi si ferma di fronte al giapponese Nakahashi per waza ari; nella medesima categoria di peso Mattia Prosdocimo si ferma al primo turno eliminatorio per mano del polacco Stodolski; negli 81 kg anche Daniele Accogli, appena quindicenne, non supera il primo incontro con il kazaco Shyntas; nelle categoria femminili, Flavia Favorini nei 63 kg supera il primo turno per ippon ai danni dell’australiana Swam, mentre al turno successivo la coreana Kim mette fine al suo mondiale; nella medesima categoria di peso, Elisa Toniolo esce in 25 secondi dall’incontro con la quotata Winzig.

Anche quest’oggi l’arbitro internazionale Roberta Chyurlia si è messa in mostra, officiando egregiamente incontri di rilievo tra cui la finale dei 73 kg.

C’è attesa per domani, ultima giornata di gare individuali, dove vedremo Martina Esposito, Betty Vuk e il neo campione Europeo, il bergamasco Enrico Bergamelli.

ACCEDI ALLE POUL COMPLETE

Leggi anche: 

NELLA PRIMA GIORNATA DEI MONDIALI CARLOTTA AVANZATO MEDAGLIA DI BRONZO IRIDATA IN CILE

 

IL GIOVANISSIMO LUIGI CENTRACCHIO MIGLIOR ITALIANO IN GARA NELLA SECONDA GORNATA CON UN QUINTO POSTO

 


Commenta con Facebook

commenti