Giammattei bronzo a Sarajevo!

Giammattei  bronzo a Sarajevo!

Digiuno turco per i sei azzurrissimi impegnati oggi nella seconda giornata del Grand Prix di Samsun: Enrico Parlati, Massimiliano Carollo, Matteo Marconcini, Valentina Giorgis, Jennifer Pitzanti e Giulia Cantoni non sono riusciti a superare i turni eliminatori, bissando il capolavoro dello scorso week-end in Georgia. L’attenzione ora resta su Elisa Marchiò, ultima italiana in gara, [...]

Pubblicato da AC il 29 mar 2014 in Monza

Digiuno turco per i sei azzurrissimi impegnati oggi nella seconda giornata del Grand Prix di Samsun: Enrico Parlati, Massimiliano Carollo, Matteo Marconcini, Valentina Giorgis, Jennifer Pitzanti e Giulia Cantoni non sono riusciti a superare i turni eliminatori, bissando il capolavoro dello scorso week-end in Georgia.

L’attenzione ora resta su Elisa Marchiò, ultima italiana in gara, che domani esordirà con la campionessa d’Africa under 21 dello scoso anno, la tunisina Sahar Trabelsi. Nell stessa categoria non mancheranno la possente Maria Suelen Altheman, vicecampionessa mondiale di Rio 2013, ma anche le minacciose Cheikh Rouhou (TUN) e Jasmin Kuelbs (GER) e la padrona di casa Gulsah Kocaturk (TUR).

La riscossa degli azzurri, oggi è arrivata dal gruppo impegnato in European Cup Senior a Sarayevo: è stata infatti Angela Giammattei la migliore in gara, conquistando un’ottima medaglia di bronzo e i tre quinti posti di Lucilla Zappa, Daniel Lombardo e Matteo Piras.

La napoletana ha messo in riga la croata Sara Matijevic prima di incappare nella giovane e minacciosa ungherese Reka Pupp nell’incontro di semifinale; l’azzurra, si è quindi classificata al terzo posto, con lo sconto della finale non disputata con l’altra azzurra Lucilla Zappa, fermata da un infortunio.

Ai piedi del podio anche i due torinesi Daniel Lombardo e Matteo Piras, entrambi interpreti di ben sei incontri che solo per un soffio non sono riusciti a trasformare un percorso egregio in una meritata medaglia.

Nulla di fatto per Ermes Tosolini, Francesca Ripandelli ed Angelica Dalla Corte, che raccolgono comunque importante esperienza per il futuro

Domani a Sarajevo sarà la volta di Federico Cavanna, impegnato con il giovane sloveno Andraz Spiler.

 

Clicca qui per i risultati di Samsun

 

 

 

Clicca qui per i risultati di Sarajevo

 

 


Commenta con Facebook

commenti