Francia pigliatutto a Zurigo; l’Italia si ferma a tre medaglie

Francia pigliatutto a Zurigo; l’Italia si ferma a tre medaglie

La seconda giornata di gara sui tatami svizzeri non regala ulteriori podi agli azzurri, che rimangono quindi ancorati ai tre di ieri. La Francia fa il pieno di medaglie e primeggia davanti a Paesi Bassi e Germania.

Pubblicato da F.Massardo il 11 mar 2018 in Genova

Come ipotizzabile giudicando il numero di atleti iscritti, la Francia piazza in scioltezza addirittura 24 medaglie (6 ori, 7 argenti, 11 bronzi) e supera Olanda (4 ori, 1 argento, 3 bronzi) e Germania (2 ori, 5 argenti, 1 bronzo) sul podio.

I RISULTATI DI OGGI

81 kg

Sono proprio le tre nazionali del podio a spartirsi le medaglie con l’oro per l’olandese Jim HEIJMAN, l’argento del tedesco Niklas BLOECHL, ed i bronzi dei francesi Maxime FLAMENT e Timothee BESLAND.

70 kg
Doppietta francese per la finalissima, con la vittoria di LINON Alison ai danni di HABRICOT Clarisse, mentre un’altra doppietta, questa volta austriaca, occupa i due terzi posti con MOHSENI Narges e PIRCHER Natascha.

90 kg

Anche qui categoria nel segno delle tre nazionali vincitrici, con l’oro che va all’olandese VAN EMPELEN Bas, ai danni del tedesco KURBJEWEIT GARCIA Dario. ODENTHAL Marc, tedesco anch’egli, e GRANDHAIE Hugo, francese, sono terzi.

78 kg

Un solo, ma decisivo oro, basta al Kosovo per superare l’Italia nel medagliere. Merito di KUKA Loriana che fa fuori in finale la francese MARCHAND Valentine.  Bronzi tutti del Benelux, con la belga BERGER Sophie e l’olandese LUCASSEN Ilona.

100 kg

La Germania festeggia il successo personale di SCHOENEFELDT Domenik, bravo ad avere la meglio sul francese ARIANO REBOUKA Nell Honore, mentre uno dei pochissimi russi in gara, KOVALENKO Nikolay, è terzo come l’olandese RIDDERSMA Sjors.

+78 kg

Solamente tre atlete in gara, e così la spunta la francese THOREL Audrey, mentre è seconda BONITZ Sabine, tedesca. Chiude terza ma senza vittorie l’olandese Merel BARKMAN

+100 kg

Anche qui pochi atleti in gara, appena sei, e gara vinta dal francese KATANGA Messie, sopra il tedesco BOUIZGARNE Benjamin. Un altro transalpino a podio è BONVOISIN Jean-Sebastien, terzo pari al canadese DESCHENES Marc.


Commenta con Facebook

commenti