Florida: è ora di mondiali!

Florida: è ora di mondiali!

Occhi puntati su Fort Lauderdale, Florida, per l’ultimo campionato mondiale del 2014. Da oggi a domenica saranno infatti ben 521 i judoka della classe under 21 a caccia dei titoli iridati individuali e a squadre. La rassegna mondiale si è preannunciata come di altissimo livello per la presenza di numerosi judoka già padroni del circuito [...]

Pubblicato da AC il 22 ott 2014 in Monza

Occhi puntati su Fort Lauderdale, Florida, per l’ultimo campionato mondiale del 2014. Da oggi a domenica saranno infatti ben 521 i judoka della classe under 21 a caccia dei titoli iridati individuali e a squadre.

La rassegna mondiale si è preannunciata come di altissimo livello per la presenza di numerosi judoka già padroni del circuito mondiale senior: è il caso di Ami Kondo (JPN), campionessa mondiale lo scorso agosto a Chelyabinsk nei 48 kg che tenterà una formidabile doppietta a pochi mesi di distanza; con lei in vetta al judo internazionale che guarda a Rio 2016 pezzi da 90 come Khrisztian Toth (HUN), argento a Chelyabinsk, che cercherà la rivincita dell’europeo mancato su Beka Gviniashvili (GEO), ma anche le sorelle Matic (CRO), Barbara campionessa mondiale under 21 in carica e Brigita fresca di titolo olimpico giovanile agli YOG di Nanjing; stesso biglietto da visita per la stellina ungherese Szabina Gercsak che parte tra le favorite come la campionessa mondiale militare Sara Gomes (BRA). Anche la nostra Odette Giuffrida  sarà sulla griglia di partenza tra kle più quotate, così come i fratelli Majdov ed il russo Mikahil Igolnikov che attende silente l’esordio negli under 21 per ricominciare a far parlare di sé.

Oltre a Odette, “capitano azzurro” tutt’altro che virtuale e leader indiscussa del team femminile che si prepara a ripetere l’ottima performance di Bucarest anche su piazza mondiale, la crème del judo nazionale juniores: la scelta del tecnico maschile Pino Maddaloni è andata su Angelo Pantano, Manuel Lombardo, Elios Manzi, Fabio Basile e Antonio Esposito, con il titolo mondiale dello scorso anno in tasca; lo squadrone femminile di Dario Romano vedrà impegnate in Florida Maria Centracchio, Miriam Boi, Martina Greci, Alessandra Prosdocimo e Melora Rosetta.jrworlds_final_300x375

Con il DTN Raffaele Toniolo  ed i tecnici federali anche il maestro Raffaele Parlati, la cui significativa presenza testimonia l’importanza della continuità tecnica anche per l’altissimo livello: a completare la spedizione non sarebbe guastata la presenza di Pierangelo Toniolo e Corrado Bongiorno che rispettivamente con tre e due atleti in gara rappresentano quasi il 50% degli azzurri al mondiale.

Ad inaugurare oggi il tatami mondiale Manuel Lombardo impagnato con il russos Gamzat Zairbekove e Angelo Pantano, in attesa del vincente tra Jairo Viviescas (COL) e Brian Abreu (USA); nei 60 kg Fabio Basile partirà subitpo con l’osso duro nipponico Kohei Hayashi, ad Elios Manzi l’atleta di taipei Tsai Ming-Yen.

Domani sarà la volta di Antonio Esposito, Odette Giuffrida, Maria Centracchio e Miriam Boi, venerdì il modniale impegnerà Martina Greci e Alessandra Prosdocimo, sabato chiuderà le danze Melora Rosetta. A difendere l’Italia nella gara a squadre il team femminile, bronzo continentale lo scorso settembre.

 

Clicca qui per i tabelloni di gara

 


Commenta con Facebook

commenti