Fallon e Ungvari superlativi al Natale Judo Camp

Il grande judo firmato Akiyama Settimo mette il sigillo sul sedicesimo anno del Natale Judo Camp. Dal 26 al 29 dicembre, senza accusare il trasferimento dalla tradizionale location di Gressoney Saint Jean al più capiente Villaggio Olimpico di Bardonecchia, i fratelli Toniolo, ancora una volta hanno colpito nel segno confermando l’altissimo livello dell’appuntamento natalizio ormai imperdibile per il judo italiano.   [...]

Pubblicato da il 3 gen 2013 in

Il grande judo firmato Akiyama Settimo mette il sigillo sul sedicesimo anno del Natale Judo Camp. Dal 26 al 29 dicembre, senza accusare il trasferimento dalla tradizionale location di Gressoney Saint Jean al più capiente Villaggio Olimpico di Bardonecchia, i fratelli Toniolo, ancora una volta hanno colpito nel segno confermando l’altissimo livello dell’appuntamento natalizio ormai imperdibile per il judo italiano.

 

La direzione tecnica di questa edizione è stata affidata al campione del mondo 2005 Craig Falloned all’argento olimpico di Londra 2012 Miklos Ungvari, per la seconda volta in cattedra al Natale Judo Camp. Con loro il nostro campione olimpico Pino Maddaloni, ormai nelle vesti di tecnico azzurro.

 

Sir Fallon, un argento ed un bronzo sia ai mondiali che agli europei, ha incantato gli oltre 700 atleti di Bardonecchia con la linearità e la semplicità della sua proposta tecnica che in questi tempi di “ritorno alle origini” si è rivelata ottima per giovani e giovanissimi, altrettanto valida per i più esperti. Il gatto ungherese Mr. Ungvari, fresco dell’argento olimpico di Londra, tre bronzi mondiali, tre ori e tre argenti europei alle spalle, è stato geniale nel trasformare le sue prodezze funamboliche in soluzioni efficaci alla portata di grandi e piccoli.

 

Prezioso il parterre piemontese: tra gli altri la neo-campionessa olimpica Urska Zolnir a guidare la squadra slovena al fianco di Marian Fabian, l’olimpionica azzurra Elena Moretti  e le medaglie degli ultimi europei under 23 , Odette GiuffridaValentina GiorgisFabio BasileAndrea Regis eMassimiliano Carollo. Presenti oltre ai club ed ai gruppi sportivi militari italiani, anche squadre provenienti da Slovenia, Croazia, Albania, Francia, Svizzera e Germania.

 

Ancora una volta il Natale Judo Camp si è confermato l’appuntamento da non perdere: ottima  occasione di incontro e scontro ad alto livello, preziosa opportunità di confronto coi migliori atleti d’Italia, grande possibilità per crescere sul tatami alimentando in quantità e qualità  il bagaglio tecnico. L’appuntamento è dunque per il prossimo dicembre 2013 per l’edizione numero diciassette: provare per credere!

 

By AC

 

SONY DSC

Picture 1 of 155

SONY DSC


Commenta con Facebook

commenti